Diario D'Artista
11 Marzo 2024

#112 Aiutami a scegliere

iscrivitispotify
Traduzione
it
es
pt
en
fr
Diario D'artista
Diario D'artista
#112 Aiutami a scegliere
Loading
/

Ho finito di registrare l'intero audiolibro del primo volume della Saga dell'Anello di Saturno. Dare voce ai personaggi, alle descrizioni, agli eventi, integrare la mia arte di attore con quella di scrittore, penso sia davvero il culmine della mia creatività. Lo ammetto: mi sono divertito tantissimo. Ho cercato di regalare, a chi deciderà di ascoltarlo nella sua interezza, un'esperienza immersiva da vero contastorie.

Ho scritto questa storia senza pensare di narrarla ad alta voce, ma per raccontare un pezzo di me e poi volare con la fantasia. Come scoprirete, la storia parte da una base vera, reale, tangibile: la storia di un ragazzo strappato dalle sue radici che arriva in un borgo sconosciuto. Un ragazzo sensibile, introverso, amante dei videogiochi, un po' francese… insomma, parto da ciò che conosco. Ma poi, man mano che la storia diventa veramente "storia" e il mondo fantastico che mi sono immaginato prende forma, i personaggi hanno cominciato a parlare con la loro voce, a pensare con la loro testa e allora è subentrato Flavio, lo scrittore, che ha cominciato a dirigere l'orchestra delle verità che Flavio, la persona, aveva deciso di donare come "pezzo di carne" per iniziare.

E ora, arriva Flavio, l'attore, che incarna i personaggi, che dà loro voce, che li rende reali. Che emozione! Ogni personaggio è un frammento di me, un pezzo di ricordo, di desiderio, di sogno. Poter aggiungere le sfumature della mia umanità all'interno della storia è davvero un piacere inaudito.

Ho deciso di farne un audiolibro per mio papà, che non ci vede più molto bene e per cui la lettura di un libro è diventata difficoltosa. Ecco, dunque, il mio modo per condividere quest'arte con lui, per dargli la possibilità di scoprire questo lato di me. E di rimando, lo sarà anche per voi. L'audiolibro rappresenta un modo nuovo di scoprire la lettura, che sia in macchina, mentre si cucina o prima di addormentarsi, a luci spente. Per questo motivo, ho puntato molto sull'immersività, perché sento che sia un modo antico, si potrebbe dire addirittura originale, di raccontare una storia, che supera anche la barriera della lettura. Spero di avvicinare molti ai libri in questo modo.

L'ho fatto con tutto l'amore del mondo, come cerco di fare ogni cosa. È un processo indipendente, in cui ho potuto controllare ogni aspetto creativo e imprimere la mia firma sull'intero progetto. Spero che sarà all'altezza di tutto il resto.

Il Volume Primo dell'Anello di Saturno è lungo 274 pagine e l'audiolibro durerà 6 ore e 40 minuti. Registrarlo è stata un'esperienza intensa, durante la quale spesso mi sono ritrovato senza saliva, ma, come ho già detto, è stata un'attività che mi ha divertito enormemente. Ritengo che narrare le storie che scrivo sia veramente un modo per unire i puntini, per offrire una visione completa della mia umanità, sia interiore che esteriore.

Ho deciso di condividere con tutti voi, che seguite il Diario d'Artista, tre campioni dell'audiolibro, seguiti da un sondaggio. Se ascoltate da Spotify, dovete venire sul sito per ascoltarli e per votare (flavioparenti.com). Potreste aiutarmi a scegliere quale campione vi piace di più e quale vi suscita maggiore desiderio di ascoltare l'intera storia. Il vincitore sarà il campione che utilizzerò come presentazione del libro su internet.

Il biglietto da visita per chi dovrà scoprire questa nuova storia…

Alla prossima pagina!


Sulla strada in tempesta

Il primo incontro

La sigaretta e l'amore


Rimaniamo in contatto. Ricevi ogni settimana il mio podcast nella tua casella di posta elettronica. É gratis 🎁
iscriviti
condividi questa pagina con chi potrebbe apprezzarla
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Scopriranno una leggenda: chi troverà l'Anello di Saturno avrà il potere di cambiare il proprio destino.
Tocca e leggi la sinossi

L'Anello Di Saturno

Una saga romance fantasy, d'Amore e Destino.
ADS_Banner_Scopri_di_piu
Leggi gratis
0 0 voti
Voto
Iscriviti alla discussione
Notifica di
guest
106 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Candida
Candida
3 mesi fa

Carissimo Flavio, ho scelto la prima traccia "Sulla strada in tempesta"... il tuo racconto coinvolgente mi ha toccato molto al punto che mi sembrava di vivere dal vivo la tua storia... Anna e Luca mi hanno preso il cuore e poi... Anna sotto la pioggia confusa... Luca l'ho visto in un certo senso come un supereroe che vuole salvarla.... non vedo l'ora di ascoltare tutta la storia... e complimenti per tutto ciò che fai... Grazie di esistere 😘❤️

Olesia Liardo
Olesia Liardo
3 mesi fa

Bellissimo dono per il tuo papà....ed anche x noi ❤️
È vero l'audiolibro racconta il Flavio scrittore e l'attore , entrambi perfettamente in armonia.
Certamente, presto sceglierò un campione tra quelli proposti.
Alla prossima caro Flavio

Stefania
Stefania
3 mesi fa

Ho intuito la trama mi piace molto reale e autentica.Quando ascoltavo gli audio mi sembravano testi di canzoni.Bravissimo

Cristina M.
Cristina M.
3 mesi fa

Buongiorno Flavio! sono bellissimi tutti e tre, ma la sigaretta e l’amore è un testo meraviglioso, almeno per me… traspare tutta la tua sensibilità e l’attenzione ai dettagli, la cura dei particolari, la tensione emotiva e il tuo desiderio di coinvolgere il lettore in tutte le emozioni e in tutte le descrizioni, sono tutti e tre molto molto belli e soprattutto emotivamente coinvolgenti.

Agata
Agata
3 mesi fa

Ho scelto sulla strada in tempesta perche'e' piu' coinvolgente emotivamente.

Lo Grande Pablo David
Lo Grande Pablo David
3 mesi fa

Flavio la prima storia mi ha toccato moltissimo la tempesta sono stato immerso dentro complimenti e grazie 🙏

Sara
Sara
3 mesi fa

Ho avuto davvero difficoltà a scegliere perché mi piacevano tutti e tre ma alla fine ho votato per La sigaretta e l'amore
Mi ha colpito maggiormente soprattutto per il discorso di Luca.
Non vedo l'ora di leggere il primo volume e conoscere finalmente i due protagonisti. Grazie Flavio per questa pagina. Alla prossima. 🙂

Reginella
Reginella
3 mesi fa

Che bella cosa l’audiolibro 🕊🌱 Cio permette di ascolrare ed imparare lo stesso per la Francese che io sono d’origine italiana. Grazie a Lei. La mia scelta e « Il primo incontro  » Buona giornata ☀️🌸🍃

Angelica
Angelica
3 mesi fa

Grazie Flavio. Ho espresso il mio voto con molto piacere. Ero indecisa, sinceramente, ma ho scelto. Inevitabilmente, Anna e Luca sono entrati nel mio cuore, riesco perfino a visualizzarli, sentirli parlare, immagino le loro voci e i loro sguardi. Grazie per questo dono, l'ennesimo. Ho votato il primo estratto perché, in me, la pioggia, scatena sempre qualcosa che non so spiegare. Forse la tua meravigliosa descrizione mi ha riportato alla mente questa emozione. Sarebbe stato semplice, forse, scegliere il primo incontro, ma il cuore è le mie personali esperienze mi hanno decisamente guidata verso la tempesta. Aspetto con tanta curiosità di "incontrare" i due protagonisti e vivere con loro questa meravigliosa storia.

Angelica
Angelica
3 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

Vincerà la tua arte, perché la tua generosità nel condividerla con noi è tale da meritare la "vittoria". Grazie ancora

Angela Armienti
Angela Armienti
3 mesi fa

Just beautiful, your voice is so warm!

Maria
Maria
3 mesi fa

Ciao a te Flavio, se ho scelto sulla strada in tempesta, c'è un buon motivo, credo che di sicuro è legato, a un tuo punto della tua vita, forse molto forte, se poi mi sono sbagliata, ahimè non importa. Ma un buon inizio, di un racconto, può essere banale per me, al primo incontro, o e la sigaretta e l' amore, perché di solito ogni romanzo, ogni racconto inizia, sempre in questo modo. Comunque sono tre punti della tua vita vissuta veramente! giusto?come ci hai fatto capire. Dare un inizio, a questa storia, si parte, dove lei vuole andare via, da tutta quella situazione, evidentemente perché non aveva nessuna sicurezza, forse in sé, che potesse essere al sicuro, visto che lei non amava, continuare a stare in quel posto, a lei noioso, non amato, già dall' inizio. Quando ho letto questa parte del tuo racconto, mi sono imedesimata, forse perche' mi sono ritrovata in una situazione simile alla sua, infatti ho iniziato a vedere la scena, (io fantastico molto con la mente, e ho immaginato tutta la scena). Ché dire! sta' a te scegliere, le altre due parti, sicuramente verranno raccontate, in un secondo momento, e diversamente. Ciao a te, sei molto intrigante e misterioso, quindi facci sapere come andrà a finire, questo racconto del tuo romanzo. Buona continuazione.

Maria
Maria
3 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

Scusami se disturbo, la risposta mi lascia un po' interdetta! cosa vuoi intendere? buona continuazione anche a te. Io non sono né una scrittrice, né una attrice, e nemmeno una cantastorie, sono una semplice persona, assai umile. Mi vengono spontanei delle frasi, perché le raccolgo dentro al mio cuore, ma senza riuscire a raccontarlo a nessuno, sopra tutto la mia storia privata, se non confidarmi con qualche amica stretta. Io non voglio mica rubarti il tuo mestiere? assolutissimamente, non mi permetterei mai. Spero che mi rispondi, se ti dò fastidio, basta che me lo dici. Ti saluto rispettosamente, sempre con piacere. Buona scrittura.

Roberta
Roberta
3 mesi fa

Ho scelto "sulla strada nella tempesta" in quanto più coinvolgente degli altri. Mi rappresenta l'amore romantico e quello che ti dà sicurezza. La pioggia battente e questo sottolineare x tre volte la maglietta bagnata fino all'ombelico me l'hanno fatta vedere davanti ai miei occhi. E poter "vedere" la scena descrittiva mentre leggo x me è molto importante. E poi essendo il mio film preferito "colazione da Tiffany" quando la scena è sotto la pioggia mi ritorna alla mente la famosa scena "gattoooo' di quel film. Sarò un po' datata come età ma x me questo film è intramontabile. Peccato che non lo propongono più in TV. Roberta

Anna
Anna
3 mesi fa

Salve, sono belle tutte 3 , invece mi ha colpito molto approccio di Luca ..per ciò decisamente "La sigaretta e l'amore"mi ha toccata di più.Grazie.

Giusy Pero
Giusy Pero
3 mesi fa

Ciao Flavio,
ho scartato immediatamente "Sulla strada in tempesta" perché ha un incipit impetuoso che secondo me non è del tutto adatto a rappresentare un libro. Gli altri due campioni contengono la parola Saturno e un richiamo al titolo della saga è accattivante. La conclusione de "La sigaretta e l'amore" è interessante e per nulla scontata. Non ho mai letto un libro in cui si sostenga che amare è condividere il male in modo così netto per cui ho scelto questo brano.

P.S. Bellissima l'iniziativa dell'audio libro. Ho un amico ipovedente e questo per lui sta diventando il modo meno faticoso di assaporare la lettura che deve essere un piacere.

Giusy Pero
Giusy Pero
3 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

Certo, è un fatto di gusti. Vediamo chi vince!

Silvia
Silvia
3 mesi fa

AAAAAAAH TROPPO BELLO!
Il terzo assolutamente, crea una voglia irrefrenabile di sapere il prima di quel momento e il dopo...Sei un genio Flavio.
Vai!
Attendo l'uscita dell'audiolibro tremante di emozione, già immagino...

🌷

Silvia

Agnese Monica
Agnese Monica
3 mesi fa

Tutti e tre i passi sono molto belli; ho scelto “La sigaretta e l’amore” per come intreccia apparentemente insignificanti dettagli di quotidianità ((l’accensione di una sigaretta, le zanzare ) con l’ introspezione psicologica della tua scrittura che delinea il rapporto tra Luca ed Anna. Grazie Flavio che ci fai dono della tua arte

Agnese De Marchi
Agnese De Marchi
3 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

Relativamente alla poesia e’ da un po’ di tempo che volevo chiederti se conosci e.e.cummings… c’è qualcosa nell’uso delle parole che fai che mi ricorda questo poeta americano e talvolta Jaccottet

Mariangela Cicchetti
Mariangela Cicchetti
3 mesi fa

Eccomi, Flavio. Dopo svariati tentativi di invio, a inoltrarti il mio commento. Grazie anche di questa nuova pagina e del compito che oggi ci dai, di votare tra tre tracce di racconto del tuo primo romanzo della saga , alla cui registrazione audio ti sei dedicato in questi giorni con notevole impegno( per oltre sei ore), come dici, “ con tutto l’amore del mondo cone tutte le cose”, ció che conferma la tua qualità umana.
Certo ne sarà felice tuo padre, per il quale ti sei determinato alla registrazione anzidetta, orgoglioso del tuo lavoro , di cui si gioveranno tante persone che hanno problemi di lettura. Per noi, che ti seguiamo ,sarà ancora una nuova opportunità di approccio al romanzo, reso più suggestivo dalla tua bella voce. Un ulteriore regalo per noi.
Ascoltate le tre tracce, ho deciso dopo breve esitazione, scegliendo quella che mi ha colpito subito, la prima, che secondo me ha maggiore evidenza di immagine, con marcati chiaroscuri e racconto più dinamico.
Quella che vedo, ascoltando , e in cui più mi colpiscono i due ragazzi protagonisti e il loro amore tale da imporsi su insicurezze e condizionamenti con la sua forza. Secondo me questa traccia è la più adatta a rappresentare e sintetizzare la vicenda, la seconda traccia è più in linea con il tuo stile narrativo abituale, suggestiva ma con meno efficacia, mentre l’ultima mi piace meno personalmente , pur orientata alla ricerca di una certa originalità.
Anzi, la prima la intuisco favorevolmente a divenire immagine illustrativa del romanzo stesso. Questo il mio modesto parere.
Alla prossima pagina. Buona serata anzi buonissima serata…😜Mariangela

Giovanna Carradori
Giovanna Carradori
3 mesi fa

Ho scelto "Il primo incontro", perché l'inizio di un amore sarà sempre il ricordo che sosterrà un'unione anche nei momenti difficili che inevitabilmente si presenteranno. Belli anche gli altri 2 estratti, il tutto valorizzato dalla tua splendia e appropriata voce. Grazie.

Ana Arenas
Ana Arenas
3 mesi fa

Anna...comme io! Mi piace moltissimo.
Ho scelto "Sulla strada in tempesta".
Un abraccio e alla prossima.

Brunella
Brunella
3 mesi fa

Meravigliosi … tutti e tre, ma ho scelto “La strada in tempesta” perché mi rappresenta un po’: il fatto di sentirsi diversa, di voler fuggire quasi da questo mondo e voler evadere, desiderare di essere un luogo in cui non devi spiegare niente a nessuno, un luogo dove ritrovare te stessa ed il tuo entusiasmo; e poi la tua voce che ti travolge e ti porta ovunque tu decida di andare o di accompagnare chi ascolta. Adoro gli audiolibri e sono felice tu ci abbia pensato. Complimentissimi e grazie, Flavio

Isa
Isa
3 mesi fa

GRAZIE FLAVIO💝SCELGO"SULLA STRADA IN TEMPESTA"💝GIOIA ARRIVI A TE💝 Ciao Isa💝💝💝💝💝💝

Ivaine Gilioli
Ivaine Gilioli
3 mesi fa

Ciao
Una lettura meravigliosa.
Fantastico tutti gli tre libri.
Complimenti
Sei davvero un grande artista.
Salute di Brasile 🇧🇷

Gleice
Gleice
3 mesi fa

Sulla strada in tempesta mi trasportò alla cena, mi ha fatto sentire proprio la pioggia sulla maglietta e al buio della notte la paura e la ansietà

Franca
Franca
3 mesi fa

Ciao Flavio,fantastici tutti e tre,ma ho scelto La sigaretta e l'amore...un po' mi rappresenta.La tua lettura è meravigliosa.❤️

Emanuela
Emanuela
3 mesi fa

Bellissimo per come ti sei raccontato e hai raccontato la Storia con Anna e Luca io ho scelto la Sigaretta e L Amore , ma mi piaceva anche Sulla strada in Tempesta mi sembrava di vivere veramente di sentire la pioggia il vento la mano di Luca che mi afferrava il braccio il calore, L uomo dai capelli bianchi ce guardava Anna (in un modo che comunque mi infastidiva)
Sono contenta che ti sia divertito gli Audiolibri mi piacciono moltissimo ma qui oltre che ascoltare ti leggo …leggo della tua vita del tuo lavoro di scrittore e attore della tua personalità della tua gioia nell esporti per dirci come Sei e chi Sei ciao alla prossima Flavio un abbraccio

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php
106
0
Clicca per commentarex