Diario D'Artista
15 Giugno 2023

#037 La gioia del fallimento

iscrivitispotify
Traduzione
it
es
pt
en
fr
Diario D'artista
Diario D'artista
#037 La gioia del fallimento
Loading
/

"Fallire è la prerogativa dei migliori." Avete mai sentito questa frase?

Il successo nasce dagli errori. E non uno. Nemmeno dieci, ma innumerevoli: bisogna fallire finché non si coglie la corretta via. E questa potrebbe essere dietro l'angolo oppure oltre l'orizzonte. Attraverso i fallimenti impariamo a progredire e progredendo, impariamo a gestire le sconfitte, finché un giorno, dopo aver esplorato ogni possibilità, ci si trova a volare. La strada della conoscenza è un sentiero costellato di esperienze non andate a buon fine, poiché l'esperienza stessa altro non è che l'equilibrio tra l'informazione acquisita e il tentativo di applicarla, in un eterno ciclo di feedback.

Lasciate che vi racconti la mia vita.

É stata una serie di tentativi e fallimenti, in gran parte artistici. Iniziai a suonare il violino a 8 anni e smisi a 12, quando mi confrontai con una giovane prodigio che schiacciò, con il suo talento, ogni mia velleità "Paganiniana". A lenire il dolore ci pensò il mio primo computer, regalatomi da mio padre, un informatico nell'era degli anni '80. Arrivato in collegio, intrapresi la chitarra, ma non riuscii ad eccellere nemmeno lì. Strimpellavo. A scuola non brillavo, anzi, mi hanno addirittura bocciato. Poi, una volta tornato in Italia, intrapresi gli studi in informatica all'università, ma anche lì, il percorso non mi si addiceva. Fu allora che scoprii il teatro, dove trovai una certa facilità nel fare ciò che mi veniva richiesto con risultati più che discreti.

Dopo aver messo da parte qualche soldo lavorando per l'ex marito di mia sorella come cameriere durante l'estate, produssi il mio primo spettacolo teatrale, che, pur andando in perdita, mi aprì le porte della regia al Teatro Stabile di Genova. Li scrissi e diressi altri tre spettacoli, l'ultimo dei quali fu talmente controverso da offendere così tanti che mi fu chiaro che quello non era più il posto per me. Andai a Roma dove girai film famosi e serie tv popolari. Spesi i soldi guadagnati per dirigere tre film indipendenti, che potete vedere gratuitamente sul mio sito QUI. Non guadagnai nulla, se non sicurezza e conoscenza.

Poi, non avendo trovato nessuno disposto a investire in me, decisi di investire tutto ciò che mi rimaneva in un progetto audace: un videogioco in realtà virtuale. Fortunatamente, trovai persone competenti con cui fondai "Untold Games", che ora è una delle più importanti realtà di gaming in Italia.

Oggi, come molti di voi sanno, ho deciso di cimentarmi nella scrittura di romanzi - e non solo - visto che mi pubblico da solo. Insomma, non smetto di cercare i muri dove sbattere la testa!

Guardandomi indietro, vedo una strada costellata di fallimenti, sì, ma vedo anche lezioni di vita inestimabili, vedo la gioia di seguire le mie passioni, e ricordo amici che non vedo più ma che sono e saranno per sempre nel mio cuore. Non importa quanto sia difficile perseguire i propri sogni, farlo è un'avventura degna di essere vissuta.

Recentemente ho avuto una conversazione con un mio amico che, dopo aver venduto la sua azienda per una somma straordinaria, a cena mi confidò: "Flavio, non so cosa fare ora." In effetti, mi chiedevo anch'io: cosa fai quando hai la possibilità di fare qualsiasi cosa, ma ti sembra di non avere più niente da fare? Gli risposi: "Ricorda quello che desideravi fare da bambino e fai proprio quello." Sorrise, e ancora oggi, quando ci incontriamo, mi ringrazia per quel consiglio.

Alla prossima pagina

Rimaniamo in contatto. Ricevi ogni settimana il mio podcast nella tua casella di posta elettronica. É gratis 🎁
iscriviti
condividi questa pagina con chi potrebbe apprezzarla
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Scopriranno una leggenda: chi troverà l'Anello di Saturno avrà il potere di cambiare il proprio destino.
Tocca e leggi la sinossi

L'Anello Di Saturno

Una saga romance fantasy, d'Amore e Destino.
ADS_Banner_Scopri_di_piu
Leggi gratis
0 0 voti
Voto
Iscriviti alla discussione
Notifica di
guest
95 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Graziella Ballarino
Graziella Ballarino
1 anno fa

Grazie Flavio grazie x averci raccontato un po di te . È vero la vita ci mette alla prova tante volte io ne so qualcosa ma si deve sempre scavarsi dentro e poter trovare un appiglio x ricominciare a volte è molto difficile si pensa di non farcela ma passo dopo passo vediamo una piccola luce che ci tira su.....ti meriti tutto il successo che hai sei stupendo 💕

Sara
Sara
1 anno fa

Che bello, vorrei essere ottimista come te. Un sogno ce l'ho o almeno ce l'avevo. Dopo mille cadute e peripezie di vario genere ho smesso di credere che qualcosa di bello e grande possa accadere proprio a me. Mi sono un po' piegata ai voleri della società che vuole altro rispetto a quello che sono e posso offrire. Alla fine penso che non sia destino, non tutti purtroppo hanno la stessa fortuna..
La mia arte però è sempre con me, nonostante tutto..
Grazie per questo articolo e ancora tanti auguri per la divina avventura!

Assunta Muscatello
Assunta Muscatello
1 anno fa

È vero quello che scrivi ognuno di noi piccoli e grandi fallimenti li vive sapere poi tirare fuori il meglio dipende molto dal carattere di ognuno Ciaoooo 🙋‍♀️

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa

Ciao Assunta 🙂

Sandra Campagnola
Sandra Campagnola
1 anno fa

Intanto scrivi bene e già questo e una marcia in più e se sei arrivato dove sei ora vuol dire che sei una persona intelligente che sa sfruttare il momento, in una società che offre ben poco. Di ogni errore ne hai fatto virtù l' importante e fare ciò che ti piace e non avere rimpianti.

Stefania Bazzucchi
Stefania Bazzucchi
1 anno fa

Ammettere i propri fallimenti per guardare oltre non è da tutti e non per tutti ❤️, rimango dell'idea che le tue varie esperienze di vita non siano state tutte fallimentari al contrario siano stati percorsi importanti che ti hanno portato fin qui e ti porteranno ben oltre...

Francesca
Francesca
1 anno fa

Meraviglioso,intenso, complimenti di cuore Flavio

Irma
Irma
1 anno fa

Grazie per questa bellissima condivisione, offre uno spunto concreto su come poter vedere in maniera propositivi i fallimenti anche perché spesso non dipendono solo da noi ma essi ci fanno crescere e ci fanno diventare più forti e chissà che ci aiutano a prendere la strada veramente giusta per noi. Penso che quando le cose anche se uno ci crede veramente non accadono e perché non era destino… Poi per carità non si può lasciare la nostra vita in mano al destino sicuramente bisogna dargli una mano ma alcune cose sono scritte..

Adriano Jurij Stanca
Adriano Jurij Stanca
1 anno fa

Interessante articolo come sempre complimenti Flavio!

Anna Rita
Anna Rita
1 anno fa

Caro flavio, sei in fin dei conti una persona fortunata per il tuo carattere intraprendente ma non per tutti è così, per quanto la vita ci possa mettere alla prova e per quanto possiamo incaponirci nel tentare e ritentare non è detto che vada a finire come è andata a te . A volte il destino non vuole proprio darti una mano e ti porta sul lastrico di un burrone e per quanto tu possa resistere alla sua spinta lo senti proprio che ormai le forze non ci sono più. Sono felice per te perché ti meriti tutto il successo che ti sei creato ma non credo più alla storia che a forza di provare si riesce

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa
Rispondi a  Anna Rita

Anna Rita non so se si riesce, ma è il viaggio che conta.

Anna Rita
Anna Rita
1 anno fa
Rispondi a  Anna Rita

Flavio Parenti conta se è bello o almeno normale

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa
Rispondi a  Anna Rita

Anna Rita il viaggio è bello perché c'è.

Anna Rita
Anna Rita
1 anno fa
Rispondi a  Anna Rita

Flavio Parenti come può essere bello se è brutto?

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa
Rispondi a  Anna Rita

Anna Rita perché esiste. La fortuna di vivere è incommensurabile

ErmannoeMariella Gorini
ErmannoeMariella Gorini
1 anno fa

E vero a volte bisogna quasi toccare il fondo per ritrovare la grinta perduta rimboccarsi le maniche e ricominciare mai darsi per vinti la vita va vissuta sino all' ultima goccia

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa

👍

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa

ErmannoeMariella Gorini come le Fenici

Angela Romeo
Angela Romeo
1 anno fa

Sicuramente i fallimenti aiutano a comprendere i propri limiti e le proprie vulnerabilità senza deprimere la nostra autostima, ma anche i problemi importanti e le vicissitudini impreviste contribuiscono ad una maggiore conoscenza di noi stessi e delle nostre potenzialità, questa è semplicemente la mia modesta opinione.

Ornella
Ornella
1 anno fa

Sì Flavio è proprio così. Dagli errori bisogna imparare a non ripeterli, a migliorare, progredire e trovare poi la giusta strada.
Anche se si ha un insuccesso non abbattersi ma proseguire. Le sconfitte fanno male, ma se credi in te stesso prima o poi realizzi il tuo sogno.

Catia C.
Catia C.
1 anno fa

Quanto è vero...s'impara più dagli errori che dai successi. Aggiungo che più brucia la sconfitta tanto più profonda ed intima è la gioia quando ce la fai a raggiungere l'obiettivo che ti sei posto.
Quindi, avanti...verso il prossimo sogno.

Giuliana Barsanti
Giuliana Barsanti
1 anno fa

"La Divina Avventura " arrivato adesso su Kindle ❤️🍀🍀🍀

Giulia Maini
Giulia Maini
1 anno fa

Flavio Parenti 👍❤️

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa

👍

Patrizia Cantalanotte
Patrizia Cantalanotte
1 anno fa

Bravissimo. Ti ringrazio. Io nella mia semplicità dico sempre che bisogna credere in se stessi al massimo per sviluppare le proprie capacità. Certo che però devi trovare e capire quello che vuoi fare e che più ti piace. La tua storia con la scuola è un po' come la mia. Ho mollato tutto per fare la parrucchiera. Qualche anno fa pur lavorando nel mio giorno libero ho frequentato un corso in un laboratorio teatrale. Mi sono appassionata tantissimo alla commedia di Molière e ho studiato tantissimo mi sono preparata al massimo cercando in tutti i modi di superare la mia timidezza. Sono stata molto contenta di ricevere i complimenti da chi era più esperto di me.

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
1 anno fa

bell'🙏 articolo anche oggi grazie

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
1 anno fa

la speranza non ci abbandona🙂🙂

Enry Campanelli
Enry Campanelli
1 anno fa

un messaggio davvero importante per tutti i giovani d'oggi

Laura Bagni
Laura Bagni
1 anno fa

Bell'articolo! C'è anche da dire che siamo in un paese sciagurato, come dice Cacciari,dandone i motivi, tutti sacrosanti, ma non voglio entrare in politica o sociologia. Anche per me rimane sempre bellissima la frase celeberrima"Domani in fondo é un altro giorno"😉

Paola Mizzoni
Paola Mizzoni
1 anno fa

Più che fallimenti, li chiamerei, bagagli di esperienza, un augurio di andare sempre avanti senza abbattersi, frase storica domani è un altro giorno.📖

Serafina Curatolo
Serafina Curatolo
1 anno fa

Bravo Flavio!!! Infatti segui i valori della vita,insisti,resisti,e conquista.👌🥰

Flora Crosara
Flora Crosara
1 anno fa

Molto vero quello che scrivi, Flavio Parenti! Importante è non vivere il fallimento in modo negativo ma guardarlo come opportunità e comprendere che cosa ci sta insegnando. Non è sempre facile...talvolta, accecati da orgoglio, rabbia, delusione, puntiglio ce ne dimentichiamo e reagiamo male perdendo occasion. Grazie per questo tuo racconto che ci permette di conoscerti un po' di più! 👏

Laura Conti
Laura Conti
1 anno fa

È ciò che sto tentando di far capire a mio figlio..che dopo una meritatissima laurea corknazione di anni di studio (un bel 110 e lode in giurisprudenza) ora si sente un fallito, perseguitato solo dalla sfortuna e così via...😭non c'è verso di scuoterlo

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa
Rispondi a  Laura Conti

Laura Conti fagli leggere questo articolo 😉

Flavio Parenti
Flavio Parenti
1 anno fa
Rispondi a  Laura Conti

👍

Laura Conti
Laura Conti
1 anno fa
Rispondi a  Laura Conti

Flavio Parenti grazie..sembra capitato al momento giusto..ci provo anche se rifiuta un pochino tutto..specie le parole.. ma non demordo..grazie❤

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php
95
0
Clicca per commentarex