5 Febbraio 2024

Il talento della volontà

Dubitare del proprio talento è normale, ma scoprire che la volontà aiuta a superare le incertezze mi conforta.
Diario D'artista
Diario D'artista
Il talento della volontà
Loading
/

A volte mi chiedo se ho talento.

Anzi, più che "a volte", è proprio una domanda ricorrente e costante nel mio percorso d'artista.

Non sto condividendo questo pensiero per avere conferme, tutt'altro, semplicemente per rassicurare chiunque si trovi in una situazione artistica che il dubbio è un elemento fondamentale e integrante del processo creativo.

L'arte ha un problema di fondo, irrisolvibile - per fortuna oserei dire, poiché la rende ancora una disciplina misteriosa - L'arte è soggettiva. Chiunque può dire che un libro è bello, o brutto. Non importa quanto importante sia l'autore. Si può dire che un dipinto è piacevole o blando. Non ci sono regole scritte che lo impediscono. Anzi, appena qualcuno prova a creare un manifesto, a definire ciò che funziona, ecco che arriva un cigno nero che riesce, con una semplicità disarmante, a trasformare tutto.

Mi ricordo la bellissima scena dell'Amadeus di Milos Forman in cui Salieri, (interpretato da un magnifico Murray Abrahams che conobbi sul set di Peter Greenaway), incontra per la prima volta Mozart che gli fa sentire una rivisitazione di un suo brano. L'operato di Mozart è perfetto, magico, allegro. Il primo terribile incontro con la genialità che porterà Salieri alla follia.

Quindi si, spesso mi dico che forse non ho il talento necessario per essere all'altezza delle mie ambizioni. Ma per fortuna, c'è un altro aspetto del mio carattere che in questi momenti di difficoltà interviene in mio aiuto.

Sono caparbio. Ho una volontà di ferro. E se mi metto in testa una cosa, c'è il rischio che non stacco più fino a che non sono riuscito ad ottenerla. Un tratto tipico degli ossessivi, ma che, lo ammetto, mi è stato molto utile in tutti questi anni.

"Ciò che il talento non può, la volontà sopperisce."

Molte cose non vengono dette dell'arte. Ma una in particolare non viene quasi mai espressa: nell'arte il talento non è che la punta dell'iceberg. Una minuscola parte dell'artista. Importante, certo, ma instabile, mutevole come la dinamite. Per lasciare che il talento danzi come una fiamma al vento, servono basi solide, robuste. Serve tecnica, disciplina, organizzazione. E per eccellere in tutte queste cose, serve la volontà. Il famoso desiderio di cui tanto parlo nella Divina Avventura.

La forza di volontà - ed è anche uno dei temi principiali della saga dell'anello di saturno - piega anche il destino. Nella mitologia giapponese, spesso l'eroe è dipinto come un uomo volto all'abnegazione, al sacrificio. Ha una volontà tale che si rialza dopo ogni caduta. Perde, ma non importa. Poiché ogni sconfitta è in realtà un insegnamento.

Il percorso dell'artista è costellato di cadute. Molte più delle vittorie. Ma man mano che si procede verso la maturità, la proporzione cambia, perché l'esperienza, frutto del desiderio di farcela, porta l'artista a capire di più su sé stesso, e sulla sua arte.

Quindi, piuttosto che chiederci come si sviluppa il talento, dovremmo chiederci come si sviluppa la volontà? Quale è il segreto per desiderare? La mia ricetta la conoscete: esplorare, scoprire, capire e trovare ciò che ci piace. E poi farlo, farlo e rifarlo fino a che, dopo 10.000 ore, dopo 1 milione di parole, l'arte diventa la naturale continuazione della nostra anima.

Ho 44 anni, e ancora sono alla ricerca della mia dimensione artistica. Chissà se un giorno la troverò. Forse l'ho già trovata e non l'ho ancora capito. Un'unica cosa è certa: come una trottola impazzita, continuerò a girare fino a che avrò energia.

E voi in cosa credete? Nel talento o nella volontà? Oppure in un misto dei due?

Piccola nota a margine, forse alcuni di voi lo hanno già notato, ma ho creato una nuova sezione del sito, che si chiama"Eventi" che in sostanze è il calendario degli eventi e dei firmacopie che farò in giro per l'italia. Come vedrete, è previsto che venga a Latina, a Frascati, nel pieno centro di Rome e Udite udite, Napoli! Per i dettagli, è sufficente guardare la pagina. Non vedo l'ora di vedervi!

Alla prossima pagina.

Ricevi i prossimi articoli via mail 📩

Leggi. Viaggia.

Scopri un'avventura fantastica ed esistenziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

60 commenti su “Il talento della volontà”

  1. Hello Flavio. I enjoy very much your writings. You are a gifted man. Any daubt about that, because God is the giver.
    Enjoy your gift as much as you can. You are very young. You have time and energy. Go for it! Do it just now. Good luck!

  2. La forza di volontà è il motore che mi porta a perseguire i miei obiettivi senza di essa mi sentirei senza una strada da percorrere Anch’io ne ho tanta e se mi metto in testa una cosa, faccio del tutto per raggiungerla
    .Condivido “Ciò che il talento non può, la volontà sopperisce." “ La volontà aiuta a superare le incertezze “

  3. Bravo Flavio, servono entrambi il talento e la volontà e poi la curiosità. Sei bravo e simpatico, leale e mai presuntuoso.

  4. La volontà è un talento potente, che si costruisce con fatica e coraggio. Puoi avere un talento artistico innato, ma se non lo alimenti con la curiosità della ricerca e della sperimentazione, affrontandone anche le sconfitte, non cresci. L’ambizione, se è sana, stimola la volontà a studiare, ad assimilare competenze e può innalzarti anche oltre le aspettative. Seguendoti, si capisce che hai un talento artistico innato e così poliedrico, penso, perché lo lasci percorrere tante direzioni. Hai un IO forte e armato di Volontà, Tecnica, Disciplina e Organizzazione. Personalmente credo molto nella volontà, e che tante volte si faccia prima a fare che a dire. Ed è vero che con la maturità aumenta la volontà. Grande Diario Flavio !

  5. Grazie Flavio🔮Il talento è un dono🔮 non per se stessi🔮ma per il bene dell'umanità🔮siamo tutti preziosi🔮utili🔮bisognosi di tutti🔮ciascuno deve compiere il proprio servizio🔮percontribuire all'armonia universale🔮Siamo particelle d'Amore🔮La volontà è una dote per lasciare le nostre tracce🔮con la dignità potente e determinata🔮di affrontare il disegno potente 🔮chiuso nel volere della creazione🔮Tutto è mistero illuminato🔮 magico desiderio che esaudisce la gioia dell'obbedienza🔮 Chi può dire cosa sia l'arte🔮la scrittura🔮la poesia?🔮È come classificare stelle🔮 una ad una allo splendore🔮Non si può misurare l'intensità🔮resta magia dell'eternita🔮Credo ancora di più🔮 che tutto sia opera🔮della volontà astrale 🔮scritta a larghe lettere🔮nel canpanello dell'immenso🔮Lotta Caro Flavio🔮sei luce🔮candela accesa🔮che resta sempre intera🔮La condivisione è opera del cielo🔮la fiaccola arde per chi sogna🔮CONTINUA A SOGNARE🔮Isa

  6. Personalmente credo che il talento e la volontà si intreccino, il talento va alimentato e per questo c'è bisogno di volontà, per migliorarsi ed evolversi.

  7. Ho letto però scrivo dopo che sto sul pulmino con gli operatori sono arrivata al Centro e la faccio attività continuo dopo. Ecco adesso non la sto facendo però approfitto di rispondere . Gli operatori non mi stanno guardando . Se mi vedono con il cellulare in mano mi dicono di posarlo . Te lo dico adesso . Ho sentito ma stavo senza cuffie . Poi L ho risentito . E comunque penso che mi rappresenta tanto lo sai ?!. Perché parla lo sai di che ?!. Anzi dice una frase che in genere fino a che non si raggiunge un obiettivo di ciò che si vuole fare si diventa ossessivi ma questo tutti . Lo faccio anch io se mi metto in testa una cosa . E poi non arrivò fino a che non la faccio non mi metto L anima in pace . Misa che mi conosci 😘😘😘😘😘😘😘

  8. Io ad esempio sono l'incarnazione di un talentuoso con scarsa fiducia negli stessi ( talenti) per ragioni che non stó a sviscerare. Quindi personalmente irrealizzata, fallimentare e dunque un po' frustrata!
    Mi consola molto vedere negli altri il successo grazie alla loro scelta di crederci e di non mollare mai.
    Io lo faccio su e per altre cose, tipo prendermi eccezionalmente bene cura del mio cane, della mia salute psico fisica, della caccia all'anima, della cura della dimora...insomma aspetti molto pratici quotidiani ed essenziali.
    L'arte permea tutto, se "guardi Bene" apporta magía ed emozioni senza le quali saremmo dei morti viventi ( infatti molti vivono così,sprecando ...)
    Non so se sono riuscita a rendere il mio umile pensiero.
    Grazie Flavio, sempre interessantissimo e piacevole seguirti,
    Una carezza
    Silvia

    1. Infatti ho dimenticato di parlare della convinzione, credo che ne farò una futura pagina del Diario D'artista. Come si fa a convincersi, se nessuno crede in noi? Si assolutamente, approfondirò! Grazie a te Silvia per questo interessante spunto.

  9. Grazie Flavio.
    Articolo molto interessante.
    Nella mia vita ho fatto di tutto...sempre con interesse e con amore. Mi affascina apprendere ogni attimo da chiunque, ascolto osservo e memorizzo. Non mi fermo mai, proprio come una trottola. Ma la cosa più importante: non esistono sconfitte ma solamente prove che diverranno successi.
    Un caro saluto. Rosaria

  10. Mai darsi dei limiti, ma procedere ostinatamente per ciò che si sente di fare con la massima professionalità. Il resto viene da sé. Avviene un connubio vincente tra talento e volontà, quando facciamo qualcosa che ci piace, vogliamo che sia perfetta, che risponda sensibilmente e moralmente ai nostri canoni interiori ed è questo il motore che ci spinge a procedere oltre e a farla in modo esemplare. Mai star fermi e procedere umilmente sempre con la volontà di fare il meglio, è in questo modo che scatta il talento per procedere alla nostra finalità. Flavio io credo nel legame forte volontà, coscienziosa onestà, talento.

      1. Flavio su questo ti dò ragione, considera la pausa, lo stop, nel momento in cui ti fermi per aver conquistato l'obbiettivo che ti eri prefissato, nulla di più soddisfacente e ricaricante!😂

  11. Tutti abbiamo abilità o talenti. La domanda è: cosa vogliamo per noi stessi per la nostra vita? E cosa desideriamo per i nostri cari?L'iniziativa, il lavoro, l'intelligenza e l'amore sono fondamentali per trasformare la vita di una persona

    1. Hai detto bene. Maslow, nella sua scala, parla di "Survive" "Thrive and "Derive". Derivare un senso. Come hai scritto, ciò che conta non è solo l'obiettivo e la direzione, ma anche la compagnia.

  12. Volli sempre volli fortissimamente volli
    Cit. Vittorio Alfieri
    La scelta è il desiderio che ragiona e la ragione che desidera…

    Filomena Cicala

  13. La volontà credo sia al di sopra di tutto senza nulla togliere ai talentuosi di fronte ai quali mi inchino
    Cordialmente
    Giovanna

    1. eh.. diciamo che il genio senza disciplina rischia di morire sconosciuto. Ma è anche vero che il lavoratore senza talento spesso non è capace di fare altro se non fare soldi.

22 Febbraio 2024
Il coraggio della rinuncia

In tutti noi vive Icaro: dilemmi tra razionalità, desiderio e scelte che ci definiscono attraverso rinunce coraggiose.

19 Febbraio 2024
Il potere della memoria

La memoria, uno scrigno segreto che incanta e sfugge, plasmando identità e arte, meravigliosamente misterioso

15 Febbraio 2024
Come credere in noi stessi

Come credere in noi stessi? Circondandosi di chi crede in noi, apprendendo dai maestri, curando corpo e mente e selezionando con cura ciò che nutre l'immaginario. Sono alcune delle chiavi essenziali.

12 Febbraio 2024
La fragilità dell'artista

In questo universo di dubbi, oggi mi sento fragile, temo la conclusione della mia saga e cerco un equilibrio tra volontà e destino, chiedendomi se lotto contro mulini a vento.

8 Febbraio 2024
La buona scrittura

Riflettendo sulla revisione della mia saga, capisco che separare scrittura da editing e uccidere i propri pezzi "preferiti" sono passi cruciali per migliorare.

5 Febbraio 2024
Il talento della volontà

Dubitare del proprio talento è normale, ma scoprire che la volontà aiuta a superare le incertezze mi conforta.

1 Febbraio 2024
Una sorpresa per te

Discuto dei limiti della densità della mia prosa, del mio amore per la poesia sintetica, di come voglio riuscire ad unire i due aspetti. E poi... una piccola sorpresa 🎁

29 Gennaio 2024
Un firmacopie disastroso

In questo racconto divertente, condivido la mia esperienza deludente durante un firmacopie senza adeguata accoglienza, riflettendo sull'importanza del rispetto.

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php