Diario D'Artista
15 Maggio 2023

Espoir

iscrivitispotify
Traduzione
it
es
pt
en
fr
Diario D'artista
Diario D'artista
Espoir
Loading
/

Io spero
Che queste mille solitudini,
Queste formiche danzanti
Nell'occhio del destino
Si ritrovino un giorno,
Insieme,
Tra le braccia dell'amore.

Rimaniamo in contatto. Ricevi ogni settimana il mio podcast nella tua casella di posta elettronica. É gratis 🎁
iscriviti
condividi questa pagina con chi potrebbe apprezzarla
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Scopriranno una leggenda: chi troverà l'Anello di Saturno avrà il potere di cambiare il proprio destino.
Tocca e leggi la sinossi

L'Anello Di Saturno

Una saga romance fantasy, d'Amore e Destino.
ADS_Banner_Scopri_di_piu
Leggi gratis
0 0 voti
Voto
5 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Isa Malagoni
Isa Malagoni
7 mesi fa

L'Amore è una essenza magnetica🎈a nostra disposizione🎈un sipario che apre l'eterno🎈una fiduciosa aurora🎈che assorbe🎈il pieno del silenzio🎈l'idea del volo🎈il convincimento 🎈di raggiungere la meta🎈Isa

Charlotte
Charlotte
8 mesi fa

that is very beautiful.

Franca Bonaccini
Franca Bonaccini
9 mesi fa

Più sento gli anni volare via, più rimpiango il tempo speso per arrabbiature inutili, pensieri negativi e chimere irraggiungibili, rimpianti, rimorsi, recriminazioni. Tempo che avrei dovuto trascorrere a godermi la vita e il "qui ed ora".
Mi rendo conto adesso che le persone a cui voglio bene, la mia vita, i miei sogni, il mio respiro sono l’unica cosa che conta davvero.
E mi ripropongo d'ora in poi di non sprecare più un attimo del mio tempo in pensieri inutili!
© Franca

Ornella
Ornella
1 anno fa

Ti ritrovo in ogni pensiero
In ogni immagine,
In ogni sguardo
In ogni lacrima è in ogni angolo...
Sei la parte più nascosta di me.
Ornella

Ornella Pessina
Ornella Pessina
1 anno fa

MALINCONIA
Un uomo
Sulla riva
Da solo abbracciava l'aria
Che fra le sue braccia si cullata
Come un pagliaccio
In controluce
mi pareva quest'uomo
Sulla riva che piangeva,
Ma man mano che il sole adagio calava ,
La brezza, dalle sue braccia,
L'aria spazzava.

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php