Diario D'Artista

3 Agosto 2023

#051 Infinite sfumature di grigio

iscriviti gratis

Questa è la cinquantesima pagina del mio Diario D'artista, che piano piano trova la sua voce e i suoi spettatori. Grazie per esserci.

Da giovane, ricordo che ero più simile ad un rivoluzionario. Mi piaceva andare contro il sistema, contro il pensiero unico. Infatti ero terribile a scuola, un vero piantagrane. Alcuni professori, forse quelli che si rivedevano nel mio essere così bastian contrario, mi prendevano in simpatia. Erano una minoranza, ma me li porto ancora nel cuore. Se non avessi avuto questo approccio così assoluto, così entusiasta, così rivoluzionario appunto, non sarei dove sono ora. La stoltezza del desiderio, che porta a varcare soglie che gli altri neanche immaginano, è pericolosa. Può portare in luoghi bui. Luoghi in cui sono stato per un periodo difficile della mia vita. Ma ne sono uscito, grazie all'amore dei miei genitori, grazie all'affetto di chi ho incontrato, e anche - devo ammetterlo - alla fortuna.

Una frase, nella "Divina Avventura", ha colpito una lettrice:

"Tu esiti sempre, Kato," disse lui con tono accusatorio. "Perché esiti sempre? Le cose nella vita sono chiare. O sono bianche o sono nere. Le sfumature sono solo incertezze mai chiarite."

In questa battuta, vi sono le due visioni del mondo distinte di Kato e Overton. Essi sono ai poli opposti della percezione del mondo. Kato, è a un passo dalla trascendenza, Overton, alla base della sopravvivenza, negli "istinti della materia".

Più cresciamo, più il mondo attorno a noi si tinge di grigio, si potrebbe dire. Ma non perché si rattrista, bensì perché le sfumature si fanno sempre più raffinate, i dettagli sempre più netti. La fotografia di questa vita, che era sfocata in gioventù, sembra, con il passare degli anni, farsi nitida, anche se nel frattempo perdiamo i nostri sensi, diventiamo noi stessi meno nitidi, meno definiti.

La realtà è colma di processi inversi, se ci pensate. Per esempio, si dice che l'universo tenda al caos, per via dell'entropia. È così. E gli esempi sono sotto i nostri occhi, il vetro, per esempio, non può tornare sabbia. Il processo di trasformazione è irreversibile. Eppure noi, la nostra anima, il nostro io, trovano, nel tempo, un equilibrio, una forma ben definita, un ordine.  

Ma c'è qualcosa, nella certezza del colore unico, della sicurezza assoluta, che ci affascina tutti. Ognuno di noi, ad un certo punto, ha ceduto al fascino della risposta facile. "Il mondo è così perché..." "Questa persona si comporta così perché..." "Questo popolo è così perché..." E così via fino alle tenebre dell'anima.

Overton, al momento dell'incontro con Kato, è ancora dominato da questo mostro dicotomico che tutto divide. Bianco e nero, nero e bianco. Ma il ragazzo è anche animato da qualcosa che a Kato ormai manca. La forza della giovinezza che sta, appunto, tra i contrasti netti, nelle scelte coraggiose - o stupide a seconda di chi le valuta. Overton, nel libro, avrà la forza di scegliere quello che Kato, ormai prosciugato dalla vita e dal tempo, non sceglierà.

E voi? Come vedete il mondo? Ci sono milioni di sfumature oppure siete come Overton? Convinti che in fondo il bene e il male esistano, e che tutto ciò che sta tra il bianco e il nero non sia altro che una scusa? Bella domanda...

Vi aspetto nei commenti.

Alla prossima pagina.

seguimi su spotifyLeggi altri articoli
Condividi
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Il loro amore sboccia tra amicizie e tragedie familiari mentre una leggenda promette a chi troverà l'Anello di Saturno il potere di cambiare il proprio destino.
Leggi gratis
Tocca e leggi la quarta

L'Anello Di Saturno

Una saga d'amore narrata dal Destino.

ADS_Banner_Acquista
ricevi capitoli gratis
0 0 voti
Voto
Iscriviti alla discussione
Notifica di
guest
44 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Agnese Scunzani
Agnese Scunzani
9 mesi fa

Molto interessante il tuo Diario d’artista !!!!Thanks 🤗

Giuseppina
Giuseppina
9 mesi fa

Grazie a te,leggo e ascolto sempre con molto piacere,sto per iniziare il tuo libro "La divina avventura".Buone vacanze 🎈

Francesca
Francesca
9 mesi fa

Meravigliosa e affascinante anche questa pagina, grazie sempre di cuore caro Flavio,un saluto affettuoso

Anna
Anna
9 mesi fa

Bella domanda davvero!! Il bene e il male esistono, secondo me, ma non sono assoluti, bensì relativi ad ognuno di noi, alla percezione che noi ne abbiamo, infatti quante volte abbiamo sentito la frase " lo ha fatto a fin di bene" rispetto a chi o a cosa? E se invece fosse male? Questo discorso ci porterebbe molto lontano, all'idea di coscienza e molto oltre..... grazie comunque sempre perché mi fai riflettere!!

Paola Orlando
Paola Orlando
9 mesi fa

Bellissima questa 50esima pagina del tuo diario ✨👏💙🤩mi ha capito tantissimo questa riflessione sul bene e il male e alla visione della vita trasmessa anche dalla "Divina Avventura"..... Che dire?mistero della vita✨✨! Io mi sento più come Overton... E di solito vedo le cose o bianche o nere... Anche se a vte penso che cogliere le varie sfumature ci aiutano a riflettere meglio!!

Cristina
Cristina
9 mesi fa

Amo le sfumature, le sospensioni e il non definito. Amo la vita.

Franca Cotti
Franca Cotti
9 mesi fa

In questo post mi vedo . Ai tempi della scuola ero un pochino rivoluzionaria..non mi piacevano,e non mi piacciono tutt'ora le mezze misure. Davvero bello diario d'artista,mi ci vedo riflessa.Grazie Flavio insuperabile!🤩

Vincenzo Stefanelli
Vincenzo Stefanelli
9 mesi fa

Ti hanno mai proposto di campionare la voce per Siri, oppure VoiceOver? Sarebbe bello poter usare l'iPhone con la tua voce che legge le icone, i messaggi eccetera

Maria Rosa Fulco
Maria Rosa Fulco
9 mesi fa

Il grigio viene associato alla tristezza, alla malinconia, alla noia e alla monotonia. La vecchiaia alla saggezza, e alla conoscenza del proprio io. kato e Overton hanno una visione completamente diversa della vita,Kato aspira all'Eden e Overton è molto più istintivo, alla fine scoprono entrambi il valore vero della vita è questo l insegnamento che vuole dare il libro " La Divina Avventura" una volta ho letto cinquanta sfumature del grigio il comportamento del protagonista con le sue angoscie le riversa sulla sfera sesessule.Sinceramente preferisco il bianco, con la sua lucentezza senza nessuno equivoco. Buone vacanze

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

Grazie davvero toccante e coinvolgente davvero bello diario artista ogni volta

Giusy Pero
Giusy Pero
9 mesi fa

Tendenzialmente non sono per le sfumature. O tutto o niente. Non mi piacciono i compromessi. Mi riescono bene le cose difficili, male quelle che per la maggior parte delle persone risultano semplici. Mi piacciono il mare e la montagna, non la campagna. In sintesi niente mezze misure. Tuttavia, da un paio d'anni in alcune situazioni ho dovuto accettare le posizioni intermedie, soprattutto in ambito lavorativo, nonostante la mia indole resti quella di sempre.

Maria rosa
Maria rosa
9 mesi fa

L'amore puoi graffiarlo, rinnegarlo,
Strapparlo dal cuore, ma lui saprà sempre come trovarti.

Maria
Maria
9 mesi fa

👍👏🏾👏🏾❤️

Laura
Laura
9 mesi fa

Il messaggio che il libro mi ha lasciato va nella direzione di un'accettazione della vita per quella che é, con i suoi limiti, le sue opacità. Ognuno di noi, il più rivoluzionario, non é mai nitido, definito. Quando si é giovani si fanno errori perché si é sicuri di sé, non ci si lascia condurre anche là dove non vorremmo. Ma in realtà poi ci porta la vita a certi nodi, ma per il nostro bene, e non possiamo certo sempre risolverli con l'arroganza e la falsa sicurezza di chi conta solo sulle proprie forze. La sapienza del cuore deve arrivare prima o poi, e ci insegna a trarre fuori dal nostro tesoro di vita cose antiche e cose nuove. Questo è l'equilibrio, auspicabile per tutti. Questo per me é il messaggio del libro.

Ida Alimena
Ida Alimena
9 mesi fa

Il bene ed il male esistono come principii. Le sfumature che ti permettono di apprezzare e meglio comprendere la vita si apprezzano con l'esperienza, che ti permette di fare scelte coraggiose più consapevoli, rispetto all'istinto che guida i più giovani. Il crescere dell'umanità è dovuto alle scelte coraggiose, sia se dettate dall'istinto che dall'esperienza

Samantha Laducara
Samantha Laducara
9 mesi fa

Crescendo, si prende coscienza del fatto che forse ci sono le sfumature! 😂
La vita stessa ti porta ad un osservazione più dettagliata, per questo non riesci più ad essere netto, facendoti incline talvolta al compromesso. Di sicuro ciò che l'età non fa variate è la propria indole, a me piace vedere il mondo con un'ottica positiva.

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

il bianco e nero non è facile e non garantisce l'adattamento a nessuna età e nel nostro libro non aiuta Overton e neppure Kato a sfuggire ai dettami di Ks che esige una lealtà senza senso perchè è stato sempre così -Fuori dal mondo della fantasia andare controcorrente è non adattarsi ma è vero sempre? se fossimo rimasti fermi ad alcune credenze staremmo al medioevo e non ci sarebbe evoluzione scientifica necessaria alla medicina per curarci.ogni situazione che determina buoni risultati è conservata da natura e cultura e perfino il genoma e la genetica garantiscono caratteristiche fisiche e psicologiche che tutelano vita e sopravvivenza mi verrà in mente altro e forse scriverò perchè le tue riflessioni generano altri pensieri concatenati

Giuliana Barsanti
Giuliana Barsanti
9 mesi fa

Da giovane anch’io ero, non voglio dire proprio rivoluzionaria ma ricordo che la prima cosa che pensavo era “Cosa posso dire contro ? Dov’è l’appiglio per ribaltare questa visione ?” Così a volte ero geniale ma più spesso erano musate. Sono una persona matura, riferito all’età anagrafica, e ricordo che da giovane le scelte erano più nitide, coraggiose o stupide che fossero. Con il passare del tempo, è vero, le sfumature si fanno più raffinate, i dettagli assumono importanza, le scelte diventano più difficili e richiedono maggiore ponderatezza, anche perché non riguardano più solo noi stessi, quindi subentra l’esitare, anche se cerco di starci il meno possibile perché di una cosa sono certa, nell’incertezza non ci sono mai potuta stare. In quanto al raggiungimento di un equilibrio dell’anima, con il tempo, mah ! Non mi ci ritrovo mica tanto. Quindi, mi riconosco in Overton nella gioventù, ora ci sono milioni di sfumature, nell’incertezza non ci posso stare più di tanto, e l’equilibrio dell’anima ancora proprio non c’è. Non so se è una bella risposta Flavio, ma è molto spontanea.

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

Pensandoci da giovani vediamo tutto bianco o tutto nero come Overton nella lotta con il suo antagonista ma poi con l'esperienza il ragazzo cambia e capisce che le sfumature e le vie di mezzo sono più adatte alla sopravvivenza e alla convivenza superando addirittura Kato che non ha forze per fronteggiare novità minacciose per la sua sopravvivenza come non seguire in modo rigido addirittura Ks anche se si è fatto sempre così a Baltica e nel mondo reale il nostro

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

Pensandoci da giovani vediamo tutto bianco o tutto nero come Overton nella lotta con il suo antagonista ma poi con l'esperienza il ragazzo cambia e capisce che le sfumature e le vie di mezzo sono più adatte alla sopravvivenza e alla convivenza superando addirittura Kato che non ha forze per fronteggiare novità minacciose per la sua sopravvivenza come non seguire in modo rigido addirittura Ks anche se si è fatto sempre così a Baltica e nel mondo reale il nostro

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

Sono grata ad ogni persona vicino a te per averti sostenuto 🙏

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

Quando parli dei tuoi periodi bui ricordo anche i miei e ringrazio I tuoi cari sogni persona che ti aiutato a superare la fase delle scelte buie facendoti crescere e diventare la persona splendida che sei oggi un esempio per chi ti segue grazie per scrivere questo diario che permette uno splendido scambio di idee con te ❤️

Giusy Pero
Giusy Pero
9 mesi fa

Tendenzialmente non sono per le sfumature. O tutto o niente. Non mi piacciono i compromessi. Mi riescono bene le cose difficili, male quelle che per la maggior parte delle persone risultano semplici. Mi piacciono il mare e la montagna, non la campagna. In sintesi niente mezze misure. Tuttavia, da un paio d'anni in alcune situazioni ho dovuto accettare le posizioni intermedie, soprattutto in ambito lavorativo, nonostante la mia indole resti quella di sempre: o bianco o nero. Insomma tra Overton e Kato mi vedo più simile al primo anche se la maturità mi ha dato qualche sfumatura di grigio in tutti i sensi... 😁

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
9 mesi fa

Da giovani somigliamo di più a Overton e man mano che passa il tempo ci avviciniamo alla saggezza di Kato anche se è molto legato alle nostre esperienze di vita ❤️

CINZIA DELLO SPEDALE
CINZIA DELLO SPEDALE
9 mesi fa

Ciao, Flavio.
Io vedo il mondo un po' come Kato e poco come Overton.
Alla prossima,
Cinzia

Diario D'artista

Evviva l'arte!

ascolta

Diario D'artista

Come gestire il burnout

ascolta

Diario D'artista

Come amarsi

ascolta

Diario D'artista

Prosa e Poesia

ascolta

Diario D'artista

Esiste la sincronicità?

ascolta

Diario D'artista

L'Anello Di Saturno - Cap. 4

ascolta

Diario D'artista

L'Anello Di Saturno - Cap. 3

ascolta

Diario D'artista

L'Anello Di Saturno - Cap. 2

ascolta

Diario D'artista

L'Anello Di Saturno - Cap. 1

ascolta

Diario D'artista

#122 Finire, finire, finire!

ascolta

Diario D'artista

#121 La copertina dell'Anello Di Saturno

ascolta

Diario D'artista

#120 Trova il tuo maestro

ascolta

Diario D'artista

#119 La coerenza nell'arte

ascolta

Diario D'artista

#118 Come sviluppare la creatività?

ascolta

Diario D'artista

#117 I limiti della perfezione

ascolta

Diario D'artista

#116 L'uomo divino

ascolta

Diario D'artista

#115 L'intelligenza creativa

ascolta

Diario D'artista

#114 Arte Immortale

ascolta

Diario D'artista

#113 Il cantastorie digitale

ascolta

Diario D'artista

#112 Aiutami a scegliere

ascolta

Diario D'artista

#111 La ricetta di una buona storia

ascolta

Diario D'artista

#110 Il terapeuta dell'anima

ascolta

Diario D'artista

#109 La fine di una storia

ascolta

Diario D'artista

#108 Oltre l'estetica

ascolta

Diario D'artista

#107 Il coraggio della rinuncia

ascolta

Diario D'artista

#106 Il potere della memoria

ascolta

Diario D'artista

#105 Come credere in noi stessi

ascolta

Diario D'artista

#104 La fragilità dell'artista

ascolta

Diario D'artista

#103 La buona scrittura

ascolta

Diario D'artista

#102 Il talento della volontà

ascolta

Diario D'artista

#101 Una sorpresa per te

ascolta

Diario D'artista

#100 Un firmacopie disastroso

ascolta

Diario D'artista

#099 Dall'Idea al Libro

ascolta

Diario D'artista

#098 L'abito fa il monaco

ascolta

Diario D'artista

#097 Lavoro e Passione

ascolta

Diario D'artista

#096 Come essere felici

ascolta

Diario D'artista

#095 Svolte del 2024

ascolta

Diario D'artista

#094 Vivere Il Futuro

ascolta

Diario D'artista

#093 Tempo di cambiamenti

ascolta

Diario D'artista

#092 Magia del Natale

ascolta

Diario D'artista

#091 Cuori contro circuiti

ascolta

Diario D'artista

#090 I misteri dell'Anima

ascolta

Diario D'artista

#089 La Saga prende vita

ascolta

Diario D'artista

#088 Passi avanti da Scrittore

ascolta

Diario D'artista

#087 Trova la tua corda

ascolta

Diario D'artista

#086 Oltre i limiti

ascolta

Diario D'artista

#085 Sublimare le emozioni

ascolta

Diario D'artista

#084 Il mio percorso

ascolta

Diario D'artista

#083 Un futuro radioso

ascolta

Diario D'artista

#082 Una giornata particolare

ascolta

Diario D'artista

#081 L'inverno e le stagioni dell'anima

ascolta

Diario D'artista

#080 La guerra dentro di noi

ascolta

Diario D'artista

#079 Il Costo dei Desideri

ascolta

Diario D'artista

#078 La Perdita di Controllo

ascolta

Diario D'artista

#077 Voglio un luogo comune

ascolta

Diario D'artista

#076 Perdersi per trovarsi

ascolta

Diario D'artista

#075 Il Consenso degli altri

ascolta

Diario D'artista

#074 Il desiderio dei desideri

ascolta

Diario D'artista

#073 La crisi dell'artista

ascolta

Diario D'artista

#072 Un violento desiderio di rivalsa

ascolta

Diario D'artista

#071 Il freddo cuore delle macchine

ascolta

Diario D'artista

#070 Il Mio Lato Nerd

ascolta

Diario D'artista

#069 Il destino esiste?

ascolta

Diario D'artista

#068 Innovare, si o no?

ascolta

Diario D'artista

#067 Ho paura di invecchiare

ascolta

Diario D'artista

#066 Che cos'è il successo?

ascolta

Diario D'artista

#065 Siamo diamanti infranti, in cerca di unione

ascolta

Diario D'artista

#064 Scrivo, recito, vivo

ascolta

Diario D'artista

#063 Scrittura e Recitazione

ascolta

Diario D'artista

#062 Che cos'è l'originalità?

ascolta

Diario D'artista

#061 le Paure di un Attore di 44 Anni

ascolta

Diario D'artista

#060 "L'anello di Saturno" - Un'Avventura d'Amore, Destino e Tempo

ascolta

Diario D'artista

#059 Quanto conta la disciplina nell'arte?

ascolta

Diario D'artista

#058 Come rinunciai alla mia cittadinanza

ascolta

Diario D'artista

#057 La Mia Routine di Rigenerazione

ascolta

Diario D'artista

#056 - Può l'Arte Resistere al Tempo?

ascolta

Diario D'artista

#055 Quanto c'è di me in ciò che faccio?

ascolta

Diario D'artista

#054 Indipendenza Artistica

ascolta

Diario D'artista

#053 La Formula dei "Cinque Movimenti"

ascolta

Diario D'artista

#052 Il mio approccio al self-publishing

ascolta

Diario D'artista

#051 Infinite sfumature di grigio

ascolta

Diario D'artista

#050 Arte, Poesia e Soldi

ascolta

Diario D'artista

#049 Come Evitare il Blocco dello Scrittore

ascolta

Diario D'artista

#048 Il destino di un padre

ascolta

Diario D'artista

#047 Come ho Imparato a Rispettare Gli Altri

ascolta

Diario D'artista

#046 Interpretare "La Principessa sul Pisello"

ascolta

Diario D'artista

#045 L'arte Cura l'Anima

ascolta

Diario D'artista

#044 In viaggio verso il mio nuovo libro

ascolta

Diario D'artista

#043 Come Liberare la Tua Anima Creativa

ascolta

Diario D'artista

#042 Come gestire le critiche costruttive per migliorare la creatività?

ascolta

Diario D'artista

#041 Come la recitazione mi ha aiutato ad affrontare la timidezza

ascolta

Diario D'artista

#040 Chi Ruba i Tuoi Sogni

ascolta

Diario D'artista

#039 Il Segreto di Paperon De Paperoni

ascolta

Diario D'artista

#038 Come Affrontare il Vuoto Post-Creazione?

ascolta

Diario D'artista

#037 La gioia del fallimento

ascolta

Diario D'artista

#036 Segreti e Tecniche di un Attore

ascolta

Diario D'artista

#035 Il potere dell'Attribuzione

ascolta

Diario D'artista

#034 Come trasformare la propria vita in un'opera d'arte

ascolta

Diario D'artista

#033 Forma vs sostanza

ascolta

Diario D'artista

#032 La favola di Gianni

ascolta

Diario D'artista

#031 Chi sono?

ascolta

Diario D'artista

#030 Il Paradiso delle Signore

ascolta

Diario D'artista

#029 Hu-ga e il Paradiso Nascosto

ascolta

Diario D'artista

#028 La Nascita dell'Arte

ascolta

Diario D'artista

#027 Il futuro dell'arte nell'era degli algoritmi

ascolta

Diario D'artista

#026 La sindrome dell'impostore

ascolta

Diario D'artista

#025 Il mio percorso artistico

ascolta

Diario D'artista

#024 L'emozionante fase finale della creazione del mio libro

ascolta

Diario D'artista

#023 La magia della struttura narrativa

ascolta

Diario D'artista

#022 Pensare in due lingue

ascolta

Diario D'artista

#021 Come ho scelto la copertina del mio libro

ascolta

Diario D'artista

#020 Il potere del desiderio e della speranza: verità o illusione?

ascolta

Diario D'artista

#019 Perché ho scelto il self-publishing: i problemi con l'editoria tradizionale.

ascolta

Diario D'artista

#018 La bellezza delle idee: un viaggio oltre la forma

ascolta

Diario D'artista

#017 Il mio Editor: un incontro inaspettato sul set

ascolta

Diario D'artista

#016 L'importanza della scelta dei nomi dei personaggi: significati e simbolismi

ascolta

Diario D'artista

#015 Tra brutto e bello: l'arte dell'editing e il suo impatto sulla scrittura

ascolta

Diario D'artista

#014 Esplorando l'ignoto: l'avventura artistica tra creatività e ricerca

ascolta

Diario D'artista

#013 Amore, appartenenza e divinità

ascolta

Diario D'artista

#012 Come ho rovinato il finale di "I soliti sospetti" ad un amico

ascolta

Diario D'artista

#011 La vita è un palcoscenico

ascolta

Diario D'artista

#010 Uno, nessuno e centomila

ascolta

Diario D'artista

#009 La struttura della fantasia

ascolta

Diario D'artista

#008 La routine dell'artista

ascolta

Diario D'artista

#007 La mia playlist di scrittura

ascolta

Diario D'artista

#006 Come nasce l'ispirazione?

ascolta

Diario D'artista

#005 Come ho scoperto il mio romanzo

ascolta

Diario D'artista

#004 Il processo creativo

ascolta

Diario D'artista

#003 Scritture e Passioni

ascolta

Diario D'artista

#002 La perfezione: un viaggio verso l'anima

ascolta

Diario D'artista

#001 Il mio amore per la scrittura

ascolta
Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php
44
0
Clicca per commentarex