Diario D'Artista
5 Febbraio 2024

#102 Il talento della volontà

iscrivitispotify
Traduzione
it
es
pt
en
fr
Diario D'artista
Diario D'artista
#102 Il talento della volontà
Loading
/

A volte mi chiedo se ho talento.

Anzi, più che "a volte", è proprio una domanda ricorrente e costante nel mio percorso d'artista.

Non sto condividendo questo pensiero per avere conferme, tutt'altro, semplicemente per rassicurare chiunque si trovi in una situazione artistica che il dubbio è un elemento fondamentale e integrante del processo creativo.

L'arte ha un problema di fondo, irrisolvibile - per fortuna oserei dire, poiché la rende ancora una disciplina misteriosa - L'arte è soggettiva. Chiunque può dire che un libro è bello, o brutto. Non importa quanto importante sia l'autore. Si può dire che un dipinto è piacevole o blando. Non ci sono regole scritte che lo impediscono. Anzi, appena qualcuno prova a creare un manifesto, a definire ciò che funziona, ecco che arriva un cigno nero che riesce, con una semplicità disarmante, a trasformare tutto.

Mi ricordo la bellissima scena dell'Amadeus di Milos Forman in cui Salieri, (interpretato da un magnifico Murray Abrahams che conobbi sul set di Peter Greenaway), incontra per la prima volta Mozart che gli fa sentire una rivisitazione di un suo brano. L'operato di Mozart è perfetto, magico, allegro. Il primo terribile incontro con la genialità che porterà Salieri alla follia.

Quindi si, spesso mi dico che forse non ho il talento necessario per essere all'altezza delle mie ambizioni. Ma per fortuna, c'è un altro aspetto del mio carattere che in questi momenti di difficoltà interviene in mio aiuto.

Sono caparbio. Ho una volontà di ferro. E se mi metto in testa una cosa, c'è il rischio che non stacco più fino a che non sono riuscito ad ottenerla. Un tratto tipico degli ossessivi, ma che, lo ammetto, mi è stato molto utile in tutti questi anni.

"Ciò che il talento non può, la volontà sopperisce."

Molte cose non vengono dette dell'arte. Ma una in particolare non viene quasi mai espressa: nell'arte il talento non è che la punta dell'iceberg. Una minuscola parte dell'artista. Importante, certo, ma instabile, mutevole come la dinamite. Per lasciare che il talento danzi come una fiamma al vento, servono basi solide, robuste. Serve tecnica, disciplina, organizzazione. E per eccellere in tutte queste cose, serve la volontà. Il famoso desiderio di cui tanto parlo nella Divina Avventura.

La forza di volontà - ed è anche uno dei temi principiali della saga dell'anello di saturno - piega anche il destino. Nella mitologia giapponese, spesso l'eroe è dipinto come un uomo volto all'abnegazione, al sacrificio. Ha una volontà tale che si rialza dopo ogni caduta. Perde, ma non importa. Poiché ogni sconfitta è in realtà un insegnamento.

Il percorso dell'artista è costellato di cadute. Molte più delle vittorie. Ma man mano che si procede verso la maturità, la proporzione cambia, perché l'esperienza, frutto del desiderio di farcela, porta l'artista a capire di più su sé stesso, e sulla sua arte.

Quindi, piuttosto che chiederci come si sviluppa il talento, dovremmo chiederci come si sviluppa la volontà? Quale è il segreto per desiderare? La mia ricetta la conoscete: esplorare, scoprire, capire e trovare ciò che ci piace. E poi farlo, farlo e rifarlo fino a che, dopo 10.000 ore, dopo 1 milione di parole, l'arte diventa la naturale continuazione della nostra anima.

Ho 44 anni, e ancora sono alla ricerca della mia dimensione artistica. Chissà se un giorno la troverò. Forse l'ho già trovata e non l'ho ancora capito. Un'unica cosa è certa: come una trottola impazzita, continuerò a girare fino a che avrò energia.

E voi in cosa credete? Nel talento o nella volontà? Oppure in un misto dei due?

Piccola nota a margine, forse alcuni di voi lo hanno già notato, ma ho creato una nuova sezione del sito, che si chiama"Eventi" che in sostanze è il calendario degli eventi e dei firmacopie che farò in giro per l'italia. Come vedrete, è previsto che venga a Latina, a Frascati, nel pieno centro di Rome e Udite udite, Napoli! Per i dettagli, è sufficente guardare la pagina. Non vedo l'ora di vedervi!

Alla prossima pagina.

Rimaniamo in contatto. Ricevi ogni settimana il mio podcast nella tua casella di posta elettronica. É gratis 🎁
iscriviti
condividi questa pagina con chi potrebbe apprezzarla
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Scopriranno una leggenda: chi troverà l'Anello di Saturno avrà il potere di cambiare il proprio destino.
Tocca e leggi la sinossi

L'Anello Di Saturno

Una saga romance fantasy, d'Amore e Destino.
ADS_Banner_Scopri_di_piu
Leggi gratis
0 0 voti
Voto
Iscriviti alla discussione
Notifica di
guest
63 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Rosaria
Rosaria
4 mesi fa

Grazie Flavio.
Articolo molto interessante.
Nella mia vita ho fatto di tutto...sempre con interesse e con amore. Mi affascina apprendere ogni attimo da chiunque, ascolto osservo e memorizzo. Non mi fermo mai, proprio come una trottola. Ma la cosa più importante: non esistono sconfitte ma solamente prove che diverranno successi.
Un caro saluto. Rosaria

Samantha Laducara
Samantha Laducara
4 mesi fa

Mai darsi dei limiti, ma procedere ostinatamente per ciò che si sente di fare con la massima professionalità. Il resto viene da sé. Avviene un connubio vincente tra talento e volontà, quando facciamo qualcosa che ci piace, vogliamo che sia perfetta, che risponda sensibilmente e moralmente ai nostri canoni interiori ed è questo il motore che ci spinge a procedere oltre e a farla in modo esemplare. Mai star fermi e procedere umilmente sempre con la volontà di fare il meglio, è in questo modo che scatta il talento per procedere alla nostra finalità. Flavio io credo nel legame forte volontà, coscienziosa onestà, talento.

Samantha Laducara
Samantha Laducara
4 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

Flavio su questo ti dò ragione, considera la pausa, lo stop, nel momento in cui ti fermi per aver conquistato l'obbiettivo che ti eri prefissato, nulla di più soddisfacente e ricaricante!😂

Verónica
Verónica
4 mesi fa

Tutti abbiamo abilità o talenti. La domanda è: cosa vogliamo per noi stessi per la nostra vita? E cosa desideriamo per i nostri cari?L'iniziativa, il lavoro, l'intelligenza e l'amore sono fondamentali per trasformare la vita di una persona

Simona Caruso
Simona Caruso
4 mesi fa

Volli sempre volli fortissimamente volli
Cit. Vittorio Alfieri
La scelta è il desiderio che ragiona e la ragione che desidera…

Filomena Cicala

Simona Caruso
Simona Caruso
4 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

👍💙

Giovanna Palladino
Giovanna Palladino
4 mesi fa

La volontà credo sia al di sopra di tutto senza nulla togliere ai talentuosi di fronte ai quali mi inchino
Cordialmente
Giovanna

Lorenzo
Lorenzo
4 mesi fa

Io non ho nè talento nè volontà!

Giusy Pero
Giusy Pero
4 mesi fa

Credo in un misto tra talento e volontà. Il talento è fondamentale, soprattutto nel percorso di un artista, ma senza l'esercizio costante, la tecnica e la disciplina temo che possa affievolirsi. La volontà è una forza che ti permette di raggiungere mete insperate, non solo nel mondo dell'arte. Non a caso a scuola spesso ottengono risultati migliori alunni che si applicano costantemente rispetto ad altri più dotati ma meno volenterosi.
Riguardo a te credo che tu abbia già trovato almeno due sfaccettature della tua dimensione artistica, la recitazione e la scrittura, ma probabilmente ne esistono altre che puoi ancora sviluppare.
P.S. Seguo attentamente gli aggiornamenti della sezione eventi, sperando di scorgervi quanto prima una data nel Nord Italia.

Concetta
Concetta
4 mesi fa

Ciao Flavio le sconfitte non sono mai belle però nella vita abbiamo più sconfitte che vittorie ma andiamo avanti lo stesso perché la volontà ci fa vedere in modo diverso la vita.Non bisogna mai abbattersi in certe situazioni ma affrontarle sempre a testa alta.

Olesia Liardo
Olesia Liardo
4 mesi fa

Perfettamente d'accordo con te caro Flavio....ogni sconfitta,se pur dolorosa, è un grande insegnamento.
Anche io nella mia professione di sovente vengo sopraffatta da dubbi ed incertezze..... nonostante i miei tanti anni di esperienza..... stranissima cosa ...eppure ,forse è l'avanzare del tempo,ma i miei dubbi sono più presenti oggi che ieri.
Grazie sempre per le tue profonde ed interessanti riflessioni.
Alla prossima Flavio

Anna Maria Cocuzza
Anna Maria Cocuzza
4 mesi fa

La volontà senza dubbio è importante e insieme al talento ci permetono di realizzare quel "sogno" che abbiamo in mente e che realizzeremo certamente unendo forza, sacrificio e un po' di follia, sí anche questa ci vuole, in fondo gli artisti, i poeti, gli attori come te Flavio, se non ci mettono un po'di follia nelle loro creazioni, interpretazioni ecc..non riuscirebbero a raggiungere il traguardo che si son prefissati, e non contano gli anni, l'importante è sognare che he ne pensi?

Elisa
Elisa
4 mesi fa

...la volontà e la caparbietà io le conosco bene sono quelle che mi permettono di essere spesso ottimista nei confronti della vita ed una inguaribile sognatrice...perchè dove non arriva il talento, è la forza di crederci che raggiunge (quasi) ogni cosa...

Serafina Curatolo
Serafina Curatolo
4 mesi fa

La volontà e il talento trovano un campo fertile per trasformare le persone in strumenti brillanti per la realizzazione di un sogno,idee,sentimenti,prospettive di futuro.

Delia
Delia
4 mesi fa

Io di anni ne ho molti di più e mi piace scrivere ma, non so se ho talento. Quando si ha la volontà, hai ragione, si raggiungono discreti risultati ma, bisogna avere una caparbietà enorme, forse l'età aiuta, il tempo che si vuole concedere al desiderio di arrivare è importantissimo e tu l'hai dentro di te.

Giusy
Giusy
4 mesi fa

Condivido pienamente le sue riflessioni.Occorre si il talento, ma la forza di volontà è indispensabile. Lei ha tutto ciò che un attore e scrittore deve possedere. Avanti tutta!

Stefania
Stefania
4 mesi fa

La forza di volontà secondo me è quella valvola che ci permette di non arrendersi nonostante le difficoltà. Credo che debba essere più forte del destino se è il caso.

Emanuela
Emanuela
4 mesi fa

Per Talento.. ci deve essere, altrimenti la Volontà sarebbe solo fine a se stessa, almeno per me, e Tu lo hai lo si legge nei tuoi racconti , sei elegante nella Tua voce nella Tua Caparbietà , nell essere spiritoso ironico verso Te stesso sei una Persona colta che sa scrivere sa emozionare che sa!….. Tu sai chi Sei e cosa è come puoi esprimere quello che hai dentro di Te
Ciao Emanuela

Samantha
Samantha
4 mesi fa

Io penso che volontà è tutto, il talento uno può averlo come nn averlo o magari arriva con la maturità. Se uno ha volontà di fare ed arrivare in arrivare in alto può aver tutto. Tu hai volontà da vendere e per me pure talento ma sono sicura che arriverai in non alto. Peccato che non vieni a Bologna io ti aspetto. Un abbraccio.

Maria rosa fulco
Maria rosa fulco
4 mesi fa

Secondo me il talento non esclude la volontà, e viceversa, sono due elementi necessari per poter andare avanti nell'intento che si è prefissato.Tu ne hai sia come attore, sia come scrittore.Anche se si è raggiunto una certa notorietà bisogna sempre studiare, esplorare tutto ciò può servire ad ampliare le conoscenze.Questo è il mio modesto parere.

Maria rosa fulco
Maria rosa fulco
4 mesi fa

"Il volere l'impossibile, perché l'impossibile accada"

Letizia
Letizia
4 mesi fa

Meraviglioso articolo! Certamente insieme al talento ci vuole una volontà di ferro! Volere è potere diceva sempre mio padre!Io anche se mi metto in testa do realizzare una cosa, non ci dormo la notte!! La devo realizzare! Ti abbraccio forte e spero di incontrarti a Catania!

Mariangela
Mariangela
4 mesi fa

« Volli, volli, volli, fortissimamente volli « di alfieriana memoria, credo sia determinante per ogni successo, anche artistico, in cui la riuscita non è mai casuale o scaturita solo da doti naturali… per cui capisco come le tua »caparbietà » ti sua stata e sarà essenziale, però credo che sia necessaria « la stoffa » di base per poter emergere, altrimenti gli sforzi di volontà risulterebbero vani, solo velleità…
Credo anche che l’ Artista capisca presto se varrà la pena di sacrificare tanto di sé per il successo sperato, nella forza della sua passione per ciò che fa, che crea. Insomma, nel « sacro fuoco » che sentirà , via via che il tempo passa, ardere in sé, nell’ insoddisfazione che lo assale e lo tormenterebbe se la trascurasse., in quell’esigenza di ricerca e di perfezione, mai doma, sta il segreto del suo successo di oggi come nel trionfo di domani. E tu, Flavio, sei già un vincitore, bravissimo, e già apprezzato da tanto pubblico, come attore e presto scoperto, come è successo a me, come scrittore sensibile e profondo, per di più dotato di una bella penna, qualità che non si possono improvvisare o simulare, ma che restano identificative dell’!Artista e prima della persona, del suo impegno e della sua autenticità.
Grazie anche di questa pagina che mi è è utile
per scuotermi da una certa inerzia personale
da cui a tratti sono afflitta.
Come sempre puntuale e attento a noi, hai calendarizzato i tuoi prossimi eventi e incontri con noi, cosa che avevo visto già per un tuo accenno nella precedente pagina, aspettando allora che arrivi anche al nord l’opportunità di incontrarti finalmente di persona, La Divina Avventura alla mano. Grazie.
Buona giornata. Alla prossima pagina. Mariangela

CINZIA DELLO SPEDALE
CINZIA DELLO SPEDALE
4 mesi fa

Ciao Flavio,
io credo nel talento, ma anche nella forza di volontà.
Se si ha talento, ma poi non lo si esercita, non serve a nulla...
Mi permetto di dirti che tu ne hai a josa... Sei un bravo attore e scrittore.
Io ti vedo in queste tue due dimensioni artistiche.
Alla prossima.

Laura La Sala
Laura La Sala
4 mesi fa

Caro Flavio se non hai talento la volontà non conta, se ci sono tutte e due le cose in sintonia si va avanti con caparbia di poter fare quello che ci piace di più.
Vedi io da autodidatta se non divoravo tanti libri forse il talento sarebbe sfocato nel nulla. Con la mia volontà, e non so se il mio talento è così spiccato... Ma dopo venti anni che scrivo.. I miei muri sono tapezzati di premi... Però, non mi sento apprezzata abbastanza o forse più di quel che valgo. Chissà?.. Se vieni in sicilia passi...

Cristina M.
Cristina M.
4 mesi fa

Buongiorno Flavio, sicuramente il talento è molto molto importante, ma la volontà è quella che porta poi a realizzare tutti i propri desideri e insistere per poterli raggiungere, sono d’accordo, ci vogliono entrambi, è la giusta commissione dei due che farà raggiungere gli obiettivi. Certo la volontà va esercitata con pazienza, resistenza, resilienza, determinazione, forza e impegno, come dici tu. Saluti

Antonella
Antonella
4 mesi fa

Tale pagina arriva al momento giusto. Dubbio, talento, volontà. Che diatriba! Grazie.

Antonella
Antonella
4 mesi fa
Rispondi a  Flavio Parenti

Verissimo!

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php
63
0
Clicca per commentarex