Diario D'Artista
20 Maggio 2024

La gelosia nell'arte

iscrivitispotify
Traduzione
it
es
pt
en
fr
Diario D'artista
Diario D'artista
La gelosia nell'arte
Loading
/

Non sono geloso. Non lo sono né delle cose né soprattutto delle persone, perché in me vive forte un credo che difficilmente abbandonerò: siamo tutti nati liberi e il rispetto sta proprio nel donare, anche (e soprattutto) a coloro che amiamo, la libertà di fare ciò che desiderano.

La gelosia, in fondo, è quel virus che si insedia tra le pieghe del nostro ego e che vorrebbe controllare gli altri. È un desiderio di dominio sul mondo. È sete di potere. E a me, il potere, non solo non interessa, ma proprio mi ripugna. Sono un indipendente nel cuore, l'unico potere che ho è su me stesso (e anche lì, il Destino avrebbe da ridire; chi ha letto "L'anello di Saturno" può capire). Insomma, ho una repulsione naturale per la gelosia.

Ma anche essendo così, a volte, qualcosa dentro di me vibra quando scopro di aver perso un casting a favore di un altro attore, o anche in altre sfere, per esempio, quando ero al Salone di Torino, dopo aver fatto un bellissimo firmacopie. Peraltro vi lascio un piccolo video (per chi mi ascolta da Spotify, lo trovate su flavioparenti.com nella sezione "Diario D'artista", potrete vedere un po' di firme).

Insomma, dopo aver completato il firmacopie - che, a onor del vero, è stato un discreto successo, c'erano tante persone, tutte stupende - sono uscito e sono passato davanti al firmacopie di Felicia Kingsley.

Che dire, sono rimasto molto colpito da tutti coloro che aspettavano diligentemente in fila. Una fila lunga, lunghissima! Centinaia di ragazze e ragazzi che, libri in mano, aspettavano di incontrare la loro beniamina. Il mio primo pensiero è stato "mamma mia quanti…" e poi ho pensato a me. Inevitabilmente mi sono anche messo a paragone. Non è durato molto, forse mezzo minuto, anche meno. E poi la gelosia è sfumata in desiderio. Quello di riuscire, un giorno, a fare come lei, come Felicia Kingsley. A scrivere, scrivere, scrivere fino a che non venga riconosciuta la qualità e il valore della mia opera attraverso il pubblico.

Ora, a giorni di distanza, posso dire che quella fila mi ha ispirato a fare meglio, a comprendere come ha fatto quella signora a raggiungere quel livello.

Tutto questo per dire che se siete artisti, ma anche se non lo siete, non abbiate paura della gelosia, è un sentimento umano, naturale. Ma sappiate renderlo costruttivo, fate in modo che quella sensazione proiettata sull'altro si specchi in voi, e vi imponga di elevarvi. E chi, se non coloro che fanno meglio di voi, possono aiutarvi a fare meglio?

La gelosia è la bussola che vi dice dove dovreste andare. Dove la vostra curiosità darà i migliori frutti. Studiate coloro che vi rendono gelosi, cercate di capire l'origine del loro successo, cercate l'ispirazione, il mutamento, la trasformazione.

Nell'arte, la competizione non esiste. Esiste nel mercato, nelle vendite, nei numeri, ma non nell'espressione. Anzi, in quel caso, è l'unicità della voce che rende l'artista interessante. Ed ecco un sottile paradosso nel quale l'artista è costretto a rimanere in equilibrio. Autenticità della propria voce, ma anche studio e assorbimento di tecniche altrui. Come diceva Pirandello, uno e centomila. Perché Il "nessuno" lo lasciamo a Ulisse, perché nessuno è "nessuno". Persino nella più profonda delle solitudini.

E voi, avete mai subito la gelosia? Come l'avete affrontata?

Alla prossima pagina.

Rimaniamo in contatto. Ricevi ogni settimana il mio podcast nella tua casella di posta elettronica. É gratis 🎁
iscriviti
condividi questa pagina con chi potrebbe apprezzarla
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Scopriranno una leggenda: chi troverà l'Anello di Saturno avrà il potere di cambiare il proprio destino.
Tocca e leggi la sinossi

L'Anello Di Saturno

Una saga romance fantasy, d'Amore e Destino.
ADS_Banner_Scopri_di_piu
Leggi gratis
5 1 vota
Voto
Iscriviti alla discussione
Notifica di
guest
26 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Anna cianci
Anna cianci
27 giorni fa

La gelosia per me significa una persona che potresti perdere da un momento a l'altro perché credi che appartiene solo a te. Anche se sappiamo che ognuno è libero di vivere come meglio credere.

Emanuela
Emanuela
28 giorni fa

Si infatti la gelosia è un sentimento umano, ogni tanto quando vedo le persone nel Parco che frequento per Sport vedo coppie felici con figli o nipoti e allora mi scatta la gelosia e non capisco perché loro si e io no , ma sono attimi che spariscono immediatamente riflettendo ed ascoltando la musica in cuffia …..anche se rimango Sola con me stessa ciao 🩵🩵 Nella Tua Vita di Autore capisco che anche Tu abbia momenti di gelosia verso altri Autori che comunque scriveranno anche cose diverse dalle Tue….e Tu scrivi molto bene in modo scorrevole con sentimento per cui ….un abbraccio
(Sono un po’ lunga nel rispondere perché non sono molto informa ciao scusa 🙏)

Marinella
Marinella
1 mese fa

Da più giovane sono stata gelosa in amore solo in quello. Ora da grande non sono gelosa di niente. Desideri tanti , non passano mai🖐️

Rosy
Rosy
1 mese fa

Intanto augurissimi Non sono mai stata gelosa è un sentimento che non mi appartiene però se devo essere sincera mi sarebbe piaciuto esserlo almeno un pochino x cercare di fare sempre meglio e di più. Un pizzico di gelosia costruttiva .Ancora auguroni alla prossima con tt l affetto

Miranda Mezzasalma
Miranda Mezzasalma
1 mese fa

Sono gelosa delle persone che considero migliori di me e questo mi fa star male. Purtroppo ho una bassa autostima di me.

Andrea
Andrea
1 mese fa

Ciao Flavio. Sono in Val di Fiemme dove c'è una favolosa cultura di Biblioteche. Curioso di Felicia Kingsley ho guardato i suoi libri, ho indagato e anche io ho provato una pungente fastidiosa gelosia. Al punto che mi verrebbe da iniziare a scrivere. Protagonista: un nostalgico del '900, un cinquantenne tagliatosi irrimediabilmente fuori dal mondo moderno. Come pseudonimo che ne dici di Scontento Bradley? Vedo già la fila: una persona che poi ci ripensa per andare in bagno. E non torna più... Scherzi a parte tifo per l'Anello. Considera un firmacopie in Trentino. Sono lettori voraci. Un saluto.

Lucia
Lucia
1 mese fa

La gelosia per me è una sfida da superare, analisando la mia autostima e allo stesso tempo se devo rinunciare a quello che desidero e questo chiede un distacco da se stessa. Cerco il foco che avevo " prima che la gelosia sparissi".

Isa
Isa
1 mese fa

Ciao Flavio💝STANOTTE TI DONO PREGHIERE💝GLI ANGELI TI ABBRACCIANO💝DIVORA L' AMORE GRATUITO💝GUARISCI💝CON AMICIZIA💝Isa💝💝💝

Simona Caruso
Simona Caruso
1 mese fa

È vero la gelosia è soltanto un sentimento spiacevole che non reca nulla . Perché essere gelosi se si è in pace con se stessi nell’accettazione di sè e nella libertà d’essere al mondo nella coesistenza e in un sereno confronto? 💙

Charlotte
Charlotte
1 mese fa

I am always jealous of people who lived in the past… I try to settle in this time still 😃

Laura Aspromonte
Laura Aspromonte
1 mese fa

caro Flavio la gelosia si supera cercando di migliorarsi per poter dare dipiù alle persone che vuoi raggiungere.Tu sei bravissimo e Felicia Kingsley èbrava e ha successo con file di libri se vuoi vivere di scrittura come fa lei copia il suo marketing mettendo ovunque copie dei tuoi libri in libreria sopratutto e meno su internet .uno che cerca l'anello di saturno non lo vede in libreria e rimanda l'acquisto a quando compare in libreria .e questa vuole essere una critica costruttiva in bocca allupo prosegui ascrivere alla prossima un abbraccio

Maria Celeste
Maria Celeste
1 mese fa
Rispondi a  Laura Aspromonte

Un esempion:Io aspeto il Annello di Saturno in modo físico.

Olesia Liardo
Olesia Liardo
1 mese fa

Parto dal presupposto che la gelosia non fa parte della mia natura....forse la chiamerei più, almeno x me ,ammirazione invidiabile....nel senso che ho sempre guardato al successo altrui con ammirazione..... più che altro mi sono buttato giù forse incrementando la mia scarsa autostima......ecco in genere rispondo ai successi degli altri,complimentandomi ed ammirandoli per il loro operato.......ma dal lato opposto invece tendo a sottovalutare le mie capacità....non sempre ma a volte mi è successo questo
Grazie Flavio,un abbraccio 😘

Ana Lúcia
Ana Lúcia
1 mese fa

Ciao, Flávio
Ho provato gelosia in ambito profissionale, ma, come hai detto tu, questa forma de gelosia può motivarci a migliorare.
Trasforma questa sensazione in uno stimolo a migliorare il proprio lavoro. Se utilizziamo la gelosia in modo costrutivo, può diventare un prezioso strumento di crescita personale e artistica.
Sono riuscito ad affrontarlo solo riconoscendo i miei sentimenti come motivazione per migliorare, investendo nelle mie capacità, cercando ispirazione dai successi degli altri e praticando la gratitudine.

Ro’
Ro’
1 mese fa

Mezzo minuto di gelosia nei confronti di Felicia è persino troppo, caro Flavio. Per come va il mercato oggi, non direi che la quantità corrisponda alla qualità. La quantità spesso deriva da una moda, da un gusto differente del giovane che legge rispetto a quello di un adulto che legge. Io prediligo la qualità e ti devo confessare che non ho ancora letto un libro di Felicia (non avendola mai letta non posso nemmeno criticarla…) e comunque sì, sono gelosa …degli affetti soprattutto… purtroppo la mia possessività mi fa tenere moltissimo a ciò che è mio e difficilmente mi piace condividerlo con gli altri. È un difetto orribile, lo so.

CINZIA DELLO SPEDALE
CINZIA DELLO SPEDALE
1 mese fa

Ciao Flavio,
purtroppo io sono gelosa delle persone e anche degli oggetti (forse deriva dal fatto di essere figlia unica, dicono che si sia più possessivi in genere...).
Sono gelosa sì, ma non vado mai in paranoia... solo se ho motivo di esserlo (con le persone) e per gli oggetti (mediamente).
Dicono che una sana gelosia non guasti.
Ok, auguri ancora per il tuo compleanno di ieri....
A la prochaine.

Lara Coffari
Lara Coffari
1 mese fa

Alla tua domanda sulla gelosia, si, presente, l'ho provata. Come hai descritto ho imparato ad utilizzarla, non vedendola come un metro di paragone, ma, come ispirazione. Chi ha già fatto alcuni passi, può ispirarci a fare e dare meglio di noi.

Stefania
Stefania
1 mese fa

Credevo stessi per nominare il firmacopie di...Spollon! Ahahah scherzo...
La gelosia è un sentimento legittimo, come dici tu, perché umano e condivido che non vada soffocato ma indirizzato in senso propositivo di miglioramento e non distruttivo, appunto. In senso sentimentale, di relazioni affettive, non mi esprimo perché si aprirebbe un discorso più complesso di impegni presi, aspettative, progetti condivisi...bla bla bla...
Comunque ti vedo raggiante nel video e sono contenta che questa dimensione "nuova" di scrittore ti faccia stare bene.
Un abbraccio.

P.S. Poiché la mail di Google e dei social che avevo inserito per la "lotteria" mi è stata disattivata...ehm...puoi darmi solo conferma che sono stata registrata con quella inserita dopo?
Non ho ricevuto conferme quindi non ne sono certa.
Grazie!

Cristina
Cristina
1 mese fa

La gelosia non mi appartiene forse perchè sono troppo occupata a vivere, a vivermi.

Maria Rosa Fulco
Maria Rosa Fulco
1 mese fa

L'episodio più famoso della gelosia nell' arte è il dramma dell'Otello di William Shakespeare. Otello accecato dalla gelosia uccide Desdemona. Io personalmente sono gelosa, quando la persona che amo non corrisponde ai miei sentimenti. Invece non sono gelosa, oltre essere felice per il successo altrui. Tuttavia un pizzico di gelosia può essere uno stimolo per migliorare sé stessi. Devo confessare che sono un po' gelosa dei miei affetti
anche nell'amicizia ho paura di rimanere sola. Non riesco a liberarmi di un amore tossico, ho la sensazione che non ho più niente da sognare, quindi lo tengo ben stretto a me. In amore amo a dismisura.

Anna Salvo
Anna Salvo
1 mese fa

La gelosia non è proprio nelle corde della mia anima, anche perché ho visto persone che si sono rovinate dentro con questo tarlo . Persino in amore non lo sono mai stata. Secondo me quello che hai provato tu non è gelosia ma desiderio di superarsi emulando qualcuno migliore di noi, questo è bellissimo!! A proposito ho finito di leggere L'Anello di Saturno, stupendo, ma non voglio spoilerare, ti ho scritto su Messenger. Alla prossima volta

Ursula
Ursula
1 mese fa

Assolutamente, ma che bello questo articolo Flavio!
La gelosia è un'emozione che non mi riguarda, oltre ad essere felice per i successi altrui, è qualcosa che fin da piccola non mi è mai appartenuta...sono nata così, non ci posso fare nulla, era già radicato in me...non sopporto chi mi vuole controllare e di contro non potrei mai controllare nessuno, proprio non riesco, anche se a volte mi piacerebbe... è una mia ingenuità di carattere che tanto mi piace però,,, la persona va lasciata libera di esprimersi in tutte le sue forme....
viva i tuoi successi e tante cose belle! SEMPRE! con costanza e dedizione arriverai sempre più in alto! 😉 ne sono convinta!

Ursula
Ursula
1 mese fa
Rispondi a  Ursula

Ps.la gelosia come la intendi tu in questo articolo è una cosa positiva, bisogna cercare di prendere spunto dalle persone migliori di noi, assorbire, osservare, farlo diventare nostro.
La gelosia fa scattare la nostra ambizione e ci stimola a dare sempre il meglio di noi stessi.

Sabrina
Sabrina
1 mese fa

Io sono gelossisima delle persone che mi circondano perché ho paura che mi rimpiazzano e non la riesco proprio a superare 🩵❤️

Giuliana Barsanti
Giuliana Barsanti
1 mese fa

Che argomento spinoso oggi ! Penso che tutti soffriamo di gelosia da competizione sul lavoro, l'altra, quella verso le persone, pericolosa e, purtroppo, molto diffusa, mai sperimentata, né diretta né indiretta. Il vostro lavoro di artisti, dove casting e scelte sono quotidiani, vi rende più soggetti, e il modo giusto per neutralizzarla credo sia proprio quello che applichi tu, porvisi davanti e volgerla in spinta, in desiderio, sprone a fare meglio. Quando mi è capitato, tipo la promozione di un collega, e io no, la prima cosa era congratularmi e fare un apprezzamento sincero a lui/lei e con gli altri. Ne provavo sollievo ed elevazione. È vero, nell'arte la competizione non esiste, se non nel mercato, che però ci condiziona. Bellissimo il paradosso dell'equilibrio dell'artista, con uno, centomila, e il nessuno ad Ulisse 🔝🔝 Bello il video, felice del tuo successo. Ad majora 🍀🍀🍀

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php
26
0
Clicca per commentarex