Diario D'Artista
15 Gennaio 2024

#096 Come essere felici

iscrivitispotify
Traduzione
it
es
pt
en
fr
Diario D'artista
Diario D'artista
#096 Come essere felici
Loading
/

La felicità, bel mistero.

In un film che girai ormai più di dieci anni fa, chiamato "Io sono l'amore", il personaggio di mia sorella, interpretata dalla bravissima Alba Rohrwacher, alla mia domanda "Sei felice?" rispondeva con: "Felice non si dice, è una parola che immalinconisce."

Non sono d'accordo. "Felice" si dice eccome!

Chi conosce il film sa che questa frase proveniva dall'ambiente borghese Milanese del nord, un po' freddo, lasciatemelo dire, persino per me che vengo da Parigi. "Felice" si dice. Anzi, la felicità dovrebbe essere un faro che ci guida quotidianamente nelle nostre scelte. Certo, tutto deve essere mediato da equilibrio: prima di tutto la nostra felicità non può diventare causa dell'infelicità altrui.

Inoltre, è importante ricordare che la spinta alla gioia, all'entusiasmo, al lato bello delle cose, deve essere coltivata ogni giorno, proprio per non farla scemare in quel grigiore che si porta via il sole.

Ma come si fa ad essere felici? Mi viene in mente un aneddoto divertente che mio padre mi disse un giorno in macchina: "Vuoi controllare la tua felicità? Fai come quel monaco tibetano, che passava tutto il giorno a frustarsi i cosiddetti. Viveva tutte le sue giornate in un dolore inenarrabile, e non si fermava mai." "Vabbè ma così mica era felice" dissi. "Certo che no. Ma quando smetteva, lo era. Se davvero vuoi controllare la tua felicità, ti tocca fare così: controlla la tua infelicità, ma non ne vale la pena." Quanta saggezza. È proprio così, non si può controllare la felicità, essa viene e va.

Però, sotto sotto, sono convinto che ognuno di noi sappia ciò che lo rende triste o malcontento, e anche ciò che lo rende una persona migliore. Forse essere felici vuol dire proprio questo: Fare qualcosa che ci rende una persona migliore di quella che eravamo prima. Non intendo in maniera etica o morale. Non voglio dire di fare beneficenza o occuparsi dei più deboli (che comunque ben venga), intendo che dobbiamo stimolare quell'agente interno che ci fa sorridere. Perché quando facciamo qualcosa che ci fa sorridere, lo facciamo meglio e più a lungo. É il sorriso a renderci migliori.

Così, ora mi chiedo: cosa mi fa sorridere? Quale è il pensiero che mi riempie di felicità e speranza e mi regala un sorriso? Penso che in questo frangente della mia vita, oltre a mia figlia, (ma li vabbè, gioco facile) forse è scrivere. Scrivere produce in me reazioni ambivalenti: a volte mi intimorisce, certo, ma il più delle volte provo un vero entusiasmo nel perdermi nelle storie, nel cercare di stupirmi raccontando, scoprendomi a mia volta.

Mi fa sorridere persino scegliere la forma giusta, le parole giuste, il punto e il capoverso giusto. È proprio il processo nella sua interezza che mi entusiasma. Addirittura, mi entusiasma anche l'idea di farlo diventare un lavoro, un'impresa. A proposito, come avete visto, ho rifatto il sito internet, che è la casa dal quale parte un po' tutta questa mia avventura da scrittore ma anche da attore, regista produttore.

Se lo spulciate un po', se leggete le mie poesie, che interpreto, oppure date un occhio alla mia biografia, capirete che questa avventura creativa non è certo nata ieri. Anzi, ha radici molto profonde che risalgono persino a tempi antecedenti il mio percorso di attore.

E a voi? Cosa vi fa sorridere? Vi aspetto nei commenti.

Alla prossima pagina.

Rimaniamo in contatto. Ricevi ogni settimana il mio podcast nella tua casella di posta elettronica. É gratis 🎁
iscriviti
condividi questa pagina con chi potrebbe apprezzarla
Commenti dopo il banner
Luca e Anna, due adolescenti inquieti, si incontrano ad Anagni nell'estate del 1995. Lui, un parigino strappato alle sue radici; lei, una ribelle che fugge dalle tradizioni locali. Scopriranno una leggenda: chi troverà l'Anello di Saturno avrà il potere di cambiare il proprio destino.
Tocca e leggi la sinossi

L'Anello Di Saturno

Una saga romance fantasy, d'Amore e Destino.
ADS_Banner_Scopri_di_piu
Leggi gratis
0 0 voti
Voto
Iscriviti alla discussione
Notifica di
guest
45 Commentsi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Adriana Rossi
Adriana Rossi
2 mesi fa

Me piacce tanto vedere il mare… il tramonto… che mi dà felicità... anche accarezzare un cane... il mio cane

Elena
Elena
4 mesi fa

A me fa sorridere il cuore ascoltarti.
Per ascoltarti, mi sono presa una pausa dalla frenesia quotidiana.
Mentre ti ascolto, sento che scendo giu' giu' anche nella mia anima e mi ritrovo.
Grazie

Gaetano
Gaetano
4 mesi fa

La felicità la trovo quando disegno , mi libero di ogni pensiero negativo , mi isolo in me stesso e sto bene nel creare , colorando , pensando a quale soggetto disegnare .

Maria Coluccia
Maria Coluccia
4 mesi fa

Concordo con te

Paola Orlando
Paola Orlando
5 mesi fa

Penso che non siamo sempre in grado di controllare la nostra infelicità, o meglio di separarla da noi..per non essere sempre tristi...perche non aiuta molto... Ma la nostra felicità possiamo trovarla nelle piccole e grandi cose... E sicuramente attraverso il "sorriso" in quanto credo che apra più porte di moltissime chiavi... ✨✨😁💙💙🗝️Ciao Flavio😍complimenti sempre❣️👏

Clara caprino
Clara caprino
5 mesi fa

Mi fa sorridere un mond
o migliore ossia libero da ogni atrocità un mondo sereno dove tutto scorre come un fiume tranquillo seguendo il suo corso con le acque limpide profumate da fiori tanta voglia di vivere un mondo sereno

Flora Crosara
Flora Crosara
5 mesi fa

Sulla felicità....io che tra e giorni celebrerò i 72 anni ho imparato ad essere felice considerando che l'infelicità è episodica e fa parte della vita. Trovo la felicità nelle cose più semplici e banali...che banali non sono! Una giornata di sole, una passeggiata, l'aria fresca del mattino, l'abbraccio dei miei nipoti, il "grazie" dei miei figli, un buon piatto...

Stefania
Stefania
5 mesi fa

Sono delle parole bellissime Flavio! Anche io ricordo che da bambina mia nonna mi diceva sempre che il sorriso è la prima cosa che si fa quando si dice buongiorno,. La felicità che noi trasmettiamo agli altri ci ritorna, come pure sarebbe il contrario.. La tristezza... Bravo Flavio scrivi benissimo, e grazie!!!!

Franca Cotti
Franca Cotti
5 mesi fa

Ciao Flavio,il mio lavoro mi soddisfa e mi rende felice.Lavoro con i bambini,sono educatrice all'asilo nido...ogni giorno,da anni scopro in questi piccolissimi,l'innocenza,la limpidezza,la spontaneità.Credono in te,ti corrono incontro,ti abbracciano...ma cosa c'è di più bello di un bimbo che sa che tra le tue braccia trova la sicurezza,le coccole e tanto Amore. La felicità...passione per il mio lavoro❤ Grazie Flavio,sai sempre emozionarmi...ti aspetto con il prossimo libro.

Giuliana Barsanti
Giuliana Barsanti
5 mesi fa

Felice sì, lo dico e l’ho sempre detto. Mi aiuta a reagire. E’ cambiata la mia scala dei valori. Da giovane mi rendeva felice un viaggio, la salute quasi fosse dovuta. Adesso, in questa “maturità avanzata” la salute viene prima, per noi e per i nostri cari. Dopodiché mi bastano cose semplici, anche un quotidiano senza scosse, o un luogo comune, di cui hai scritto tempo fa. Anche se molti eventi, vicini e lontani, mi tolgono il sonno. Ma sorridere lo faccio, lo cerco, lo induco. Spesso associato a un’emozione lieve, sorrido al bosco, al mare, agli animali, allo scendere della neve. E anche se non è proprio legato al concetto di Felicità del nostro immaginario, mi solleva, mi dà energia e la trasmette anche. Sorrisi recenti, dove la tenerezza sovrasta l’emozione, me li regala Matteo (due anni a Febbraio) quando mi corre incontro ad abbracciarmi col passettino incerto o quando, nelle mattine che passiamo insieme, inaspettatamente e senza motivo, mi dà bacini sulle mani o sulle guance. Bello tutto ciò. Bella questa tua capacità di scrivere.

Giulia
Giulia
5 mesi fa

Ciao Flavio, è un piacere leggere, con grande entusiasmo, i tuoi articoli, profondi e coinvolgenti. In questo articolo interpreto al meglio il concetto di felicita' nel vedere felici anche altre persone. Ciao un abbraccio grande

Paola
Paola
5 mesi fa

Mi piace quello che dici, che scrivi e ti voglio seguire.

P.S.
Per caso anni fà venivi a
Mezzago alla ditta Henkel come consulente al Ced?

Santa
Santa
5 mesi fa

La felicità non è per sempre ma ti aiuta a vivere . La felicità è anche accettare anche il passare del tempo.

Luigi Sedda
Luigi Sedda
5 mesi fa

Ciao Flavio, bello il tuo discorso sulla felicità, sì che esiste la felicità, ma è fatta di momenti e per assaporarla appieno bisogna essere sereni, per esempio nella semplicità potrei assaporare la felicità nel senso che non è necessario andare a cercare chissà cosa per esserlo, il sorriso di un bambino o di una persona anziana, o anche una bella giornata potrebbero rendere felice! Che bravo che sei!!!

Anna
Anna
5 mesi fa

Caro Flavio, a me fa sorridere e mi fa felice preparare l'itinerario di un viaggio, io adoro viaggiare, preparare un incontro con le mie amiche, sono l'organizzatrice di tutti i nostri rendez-vous, andare a teatro, incontrare persone speciali, infatti sono stata felice di conoscerti. Tutto ciò che è nuovo mi entusiasma. Ciao 😘

Isa
Isa
5 mesi fa

Grazie Flavio🎊Non è facile parlare di felicità🎊La Felicità esiste🎊è da provare🎊ricercare🎊ci appartiene🎊è facoltà eccelsa🎊Se vuoi sognare ad occhi aperti🎊stuzzicare la fantasia🎊pensa di allungare un semplice fiore🎊sentirai gocce splendenti dentro te🎊accendere spazi misteriosi🎊vivere il donare gratuito🎊fonte felice che nasce dall'immagine🎊Se vuoi immergerti nella felicità totale che raddoppia cuore🎊anima🎊ruota miliardi di volte dentro te 🎊dona un pezzo di te🎊Io ho donato un rene a mio figlio🎊un pezzetto di vita 🎊questa è felicità paradisiaca🎊vita beata🎊 emozione altissima🎊🎊carità illuminata 🎊 gratuito infinito🎊Il sorriso è amico della felicità🎊passa a tutta luce il tuo essere 🎊 si inoltra nelle vie del cuore interiore🎊bastano gesti semplici🎊 tre puntini🎊tre rose🎊tre grazie🎊basta donare un libro🎊Con affetto Isa

Maria rosa fulco
Maria rosa fulco
5 mesi fa

L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana
(Giacomo Leopardi)

Delia
Delia
5 mesi fa

La felicità alla mia età è solo un miraggio. Mi accontento della serenità che può dare un animo armonioso. Cosa mi fa sorridere? Io ho un figlio disabile gravissimo e mi dà serenità il vedere che, nonostante, lui non parli riesca a creare empatia e a circondarsi di amici che lo possano aiutare. Non ho rimorsi e questo mi aiuta. Ho imparato a leggere nel cuore delle persone, grazie a lui.

Copyright © 
2024
 Flavio Parenti. Tutti diritti riservati.
css.php
45
0
Clicca per commentarex